Calciomercato Lazio/ Urso (ag. FIFA): Petkovic “esonerato” dai giocatori. Anelka? Meglio… (esclusiva)

In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Tommaso Urso ha parlato del calciomercato della Lazio e in particolare del possibile arrivo di un giocatore in attacco.

28.01.2014 - int. Tommaso Urso
Reja
Reja, allenatore Atalanta (Infophoto)

La Lazio con Reja in panchina non perde più, anzi, va vicina al colpaccio contro la Juventus capolista di Conte. I biancocelesti pareggano uno a uno in casa contro i bianconeri ma hanno rischiato di vincere il match. Un’altra Lazio rispetto all’ultima vista con Petkovic in panchina, un segnale inequivocabile per i biancocelesti. Si parla molto di un possibile colpo di calciomercato in attacco per la Lazio, con l’acquisto di una punta. Nel mirino c’è Nicolas Anelka. In esclusiva per IlSussidiario.net, l’agente Fifa Tommaso Urso ha parlato del calciomercato della Lazio. 
La Lazio di Reja vola. Il “problema” era Petkovic? Purtroppo la situazione è questa, credo che con Petkovic si era ormai rotto tutto e quindi era impossibile continuare.
Petkovic esonerato dai giocatori? Secondo me sì, credo che il tecnico non avesse più la fiducia di qualche giocatore, l’addio era ormai scontato.
Cosa ha portato Reja? Esperienza e soprattutto conoscenza dell’ambiente, lui sapeva perfettamente cosa poteva funzionare a Roma e infatti è stato così per il momento.
Si parla molto di un colpo di calciomercato in attacco. Cosa servirebbe? Credo che alla Lazio servirebbe un giocatore con precise caratteristiche che possa andare bene con Klose.
Anelka potrebbe essere il giocatore giusto? Non credo che arriverà in Italia e soprattutto non penso sia il calciatore giusto per la Lazio.
Lei chi consiglierebbe? Credo che Quagliarella sarebbe perfetto per la Lazio, potrebbe essere il giocatore giusto per stare assieme a Klose.

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori