CALCIOMERCATO FIORENTINA/ Commisso: “Per Vlahovic valutiamo, che sia riconoscente!”

- Alessandro Rinoldi

Calciomercato Fiorentina: i rumors e le indiscrezioni riguardanti le trattative della sessione invernale. Il presidente dei viola toscani ha parlato del rinnovo di Vlahovic

Rocco Commisso Fiorentina tifosi lapresse 2020 640x300
Calciomercato - Rocco Commisso, presidente della Fiorentina (Foto LaPresse)

La Fiorentina è stata sin qui indicata come la squadra che si è mossa meglio in questa sessione di calciomercato invernale ma in casa viola non mancano i rumors relativi pure ad alcune situazioni interne. Il punto focale su cui ragionare è il rinnovo di contratto di Dusan Vlahovic, attaccante serbo in scadenza a giugno del 2023, ovvero al termine della prossima stagione. Intervistato in esclusiva dal Financial Times, il presidente dei toscani Rocco Commisso riguardo alla punta ha spiegato: “Ci sono delle valutazioni in corso, ma Vlahovic è cresciuto qui e, qualunque cosa accada, dovrebbe essere riconoscente al club che gli ha permesso di arrivare dov’è ora.”

Nelle dichiarazioni rilasciate il numero uno dei gigliati ha voluto mettere i punti sulle i e togliersi dei sassolini piuttosto grossi dalle scarpe: “Tutto ciò che ho fatto nel poco tempo che ho avuto a disposizione da quando sono alla Fiorentina è stato un successo , ma quello che mi sconvolge è che sembra che non ci sia un apprezzamento. Io non sono uno stupido americano: quando sono arrivato ho immesso nelle casse del club 80 milioni di euro per coprire le perdite, poi, con la pandemia che devastava le finanze, ho speso altri 90 milioni per costruire il nuovo centro sportivo. Considerando la spesa iniziale, fin qui ho investito ben 340 milioni. Io voglio rendere la Fiorentina autosufficiente, garantendo delle entrate che permettano di investire in giocatori sempre più forti e di competere con le migliori squadre italiane ed europee.”

CALCIOMERCATO FIORENTINA: LE MANOVRE DEI TOSCANI

Aspettando di capire quali saranno le prossime mosse di calciomercato della Fiorentina, il tecnico Vincenzo Italiano ha avuto modo di testare i nuovi acquisti Piatek ed Ikoné ottenendo ottimi risultati, come evidenziato dal successo conquistato sul campo del Napoli ieri sera in Coppa Italia. Al termine della gara l’allenatore ha spiegato: “Oggi è entrato nel momento in cui dovevamo difendere in inferiorità e si è sacrificato. Quando si è avuto noi il vantaggio numerico alla prima palla ha fatto gol. Ci darà questo, sono convinto, è un uomo d’area ed esperto di queste situazioni. Ci serviva un vice-Vlahovic. Sono contento anche di Ikoné, ha quelle caratteristiche nell’uno contro uno, svelto, smaliziato e si vede che arriva da contesti importanti. Due innesti di qualità che sono convinto ci daranno una mano.”



© RIPRODUZIONE RISERVATA