Calenda vs Fassina, video rissa tv/ “Favori ai Benetton“, “eri al Mise ma non..”

- Niccolò Magnani

Rissa in tv tra Carlo Calenda e Stefano Fassina sul caso Autostrade: video, “favori ai Benetton”; “eri al Mise ma non hai fatto nulla”

Calenda e Fassina al Tg2 Post
Lite al Tg2 Post tra Stefano Fassina e Carlo Calenda

Un ex manager ed europarlamentare centrista contro un economista di sinistra: unico punto in comune la fuoriuscita dal Partito Democratico, e così Carlo Calenda e Stefano Fassina hanno dato vita ieri al Tg2 Post una veemente rissa tv nel merito del caso Autostrade con l’ipotesi di revoca in mano al Governo di cui fa parte, seppur con testi spesso in contrasto, il membro di LeU Stefano Fassina. È proprio sull’appoggio al Governo Conte che Calenda inizia a “stuzzicare” l’ex Pd parlando di soluzioni per il futuro delle autostrade italiane: «Volete dare le autostrade all’Anas? Ma per favore…», attacca con toni subito forti il leader di Azione, con replica immediata di Fassina collegato con programma di Rai2 , «Sei stato al governo tre anni adesso fai lezioni sugli investimenti pubblici?…». Qui la lite esplode definitivamente con Calenda che ricorda a Fassina «Amore mio, ma quando c’ero io… Chiedi alle aziende com’era Impresa 4.0». I provvedimenti pro-imprese dell’ex Ministro dello Sviluppo Economico (sotto il Governo Gentiloni, ndr) aveva dato una sferzata all’economia produttiva ma per Fassina questo non sarebbe un argomento “bastevole” per assolverlo da possibili responsabilità generali sul nodo Aspi.

LA RISSA TV TRA CALENDA E FASSINA

Così Calenda torna una terza volta contro il suo interlocutore davanti al conduttore visibilmente in difficoltà nel tentare di tenere a bada i due “contendenti”: «Eri viceministro dell’Economia e avevi la concessione dei Benetton nel cassetto secretata. Lo sai quanto guadagnavano i Benetton quando stavi all’Economia?». Fassina questa volta accusa il colpo e replica in poche parole «ma se ci sono stato 6 mesi…», poi bloccato dal conduttore del Tg2 Post per via della linea tassativa alla pubblicità e poi ai programmi della prima serata di Rai 2. La lite “mozzata” e il tema delle Autostrade che inevitabilmente continua d agitare le diverse anime del Centrosinistra tutt’altro che inclini ad un univoco giudizio su Aspi e le responsabilità del concessionario. A oggi LeU si dice favorevole alla revoca assieme a Pd e M5s, mentre Azione di Calenda da giorni riflette sui contenziosi e i fortissimi disagi che potrebbero incorrere agli italiani con la revoca-vendetta contro la famiglia Benetton.

Qui il video della lite tra Carlo Calenda e Stefano Fassina (da Yahoo.com)

© RIPRODUZIONE RISERVATA