Calendario ciclismo 2020/ Venerdi l’ufficialità: Milano-Sanremo a ferragosto?

- Michela Colombo

Calendario ciclismo 2020: venerdi l’UCI ufficializzerà le nuove date, con anche parecchie novità, come lo slittamento della Milano-Sanremo a Ferragosto.

Alaphilippe Tirreno Adriatico
Diretta Tirreno Adriatico: Julian Alaphilippe (LaPresse)

Dovrebbe ripartire il prossimo 1 agosto la stagione 2020 del ciclismo mondiale, interrotta ancor prima che entrasse nel vivo dall’esplosione della pandemia da coronavirus, ma di fatto sulle date dei prossimi appuntamenti dell’UCI World Tour ancora vi è grande mistero. E’ infatti slittata al prossimo venerdi la pubblicazione del nuovo calendario del ciclismo 2020 e in vista del pronunciamento ultimo della Federciclismo internazionale, ecco che emergono nuove indiscrezioni per quello che sarà un’estate senza dubbio bollente per le due ruote. Come riportato da Tuttobiciweb infatti alcune gare italiane, rispetto a quanto diramato in precedenza potrebbero ancora cambiare di sede nella programmazione generale e pure si vocifera che la Milano-Sanremo, classicissima delle più amate sul suolo italiano, pure potrebbe venir ricollocata nel calendario 2020 del ciclismo per Ferragosto, il 15 agosto.

CALENDARIO 2020 CICLISMO: IL LOMBARDIA L’8 AGOSTO?

Ma questo potrebbe non essere l’unico slittamento che verrà comunicato in settimana della Federciclismo internazionale, nel calendario 2020 del ciclismo post coronavirus. Pare infatti che sia intenzione della UCI, in accordo con la federazione italiana, di spostare i Campionati Italiani (che occorreranno in Veneto, con la Bassano-Cittadella), invece che a novembre, al 22 e il 23 agosto. Sempre ad agosto ma per l’8 invece potrebbe trovare spazio il Lombardia. A metà del mese infatti si svolgerà anche il Giro del Delfinato ed è idea dell’UCI che non sia il caso di mettere in contemporanea una corsa a tappe (in previsione del Tour de France) con la Classica delle Foglie Morte, adatta invece a grimpeur e passisti-scalatori. Da aggiungere che per la fine di agosto, dal 24 al 28 dovrebbero svolgersi gli Europei, ma non più in Trentino (che ospiteranno l’edizione 2021), ma in Bretagna. Secondo infine quanto riportato dalla Gazzetta dello sport, pare che l’UCI abbia intenzione di fissare un nuovo limite per le corse che verranno: tutte dovranno infatti terminare entro le ore 17.30. Norma ovviamente non ancora ufficializzata ma a cui Bellino, ad di RCS Sport vorrebbe già chiedere una deroga per la Milano-Sanremo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA