Candidati e liste Elezioni Regionali Campania 2020/ I 7 nomi: sfida De Luca-Caldoro

- Niccolò Magnani

Tutti i 7 candidati Presidente alle Elezioni Regionali Campania 2020: la sfida tra Vincenzo De Luca e Stefano Caldoro. Tutte le liste al voto

De Luca e Caldoro in Campania
Regionali Campania: Vincenzo De Luca e Stefano Caldoro in un comizio (YouTube)

Alle Elezioni Regionali 2020 in Campania sono in tutto 7 i candidati Presidenti che si sfidano per la conquista del nuovo Consiglio Regionale dopo gli ultimi 5 anni di giunta De Luca: la sfida principale non è nuova visto che proprio nel 2015 fu Stefano Caldoro a risultare sconfitto con l’ex sindaco di Salerno e ancora nel 2010-2015 il candidato del Centrodestra riuscì vincitore nella sfida alle Regionali contro Vincenzo De Luca. Si tratta dunque del terzo scontro testa a testa tra il 59enne giornalista campano e il 71enne “sindaco-sceriffo” protagonista degli ultimi mesi alla guida della Regione Campania nel pieno dell’emergenza Covid-19: a livello di liste collegate, De Luca si presenta sostenuto da un nutrito gruppo di movimenti Partito Democratico, Italia Viva, Partito Socialista Italiano, Centro Demecratico, +Campania in Europa, Europa Verde-DemoS, De Luca Presidente, Campania Libera, Fare Democratico-Popolari, Democratici e Progressisti, Davvero Sostenibilità e Diritti-Partito Animalista, Lega per l’Italia-PRI, Liberaldemocratici e Moderati, Noi Campani, Per le Persone e la Comunità. Stefano Caldoro invece, già Ministro per l’Attuazione del programma sotto l’ultimo Governo Berlusconi, vede il Centrodestra unito e schierato a sostegno: Lega, Fratelli d’Italia, Forza Italia, Caldoro Presidente-UdC, Alleanza di Centro, Identità Meridionale-Macroregione Sud.

REGIONALI CAMPANIA 2020: TUTTI GLI ALTRI CANDIDATI

Tra gli altri 5 candidati alle Regionali Campania 2020, spicca l’esponente del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino che assieme ai vertici M5s ha rifiutato l’alleanza sostanziale con il Centrosinistra per presentarsi in forma autonoma. Portavoce M5s Campania, originaria di Pomigliano come Di Maio e funzionaria dell’ex Equitalia: Valeria Ciarambino corse già al ruolo di Governatore 5 anni fa nelle Regionali 2015. Giuliano Granato è invece il candidato di Potere al Popolo, lista di estrema sinistra: attivista sindacale 34enne, ha partecipato alla simbolica traversata in canoa del fiume Sarno. Con la lista “Terra”, legata all’area cattolica della Comunità di Sant’Egidio, si presenta il candidato Luca Saltamacchia, riunisce i partiti della sinistra e dell’ambientalismo e si presenta assieme a Stefania Fanelli (anche se la doppia candidatura per la legge elettorale regionale in Italia non lo permette). Sergio Angrisano è invece il candidato della lista Terzo Polo che riunisce movimenti meridionalisti, Movimento anti-5G, e Libera Scelta movimento No-Vax; da ultimo, candidato Presidente alla Regione Campania per la lista Il Partito delle Buone Maniere è Giuseppe Cirillo. Personaggio controverso, già candidato alle scorse Regionali in Umbria del 2019, si autosoprannomina “Dr Seduction”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA