Carlo Ancelotti, guai con il fisco spagnolo/ Deve oltre un milione di euro all’erario

- Claudio Franceschini

Carlo Ancelotti nei guai con il fisco spagnolo: secondo le indiscrezioni l’ex allenatore del Real Madrid deve oltre un milione di euro all’erario, il periodo è quello del 2014 e 2015.

Carlo Ancelotti Everton lapresse 2020 640x300
Carlo Ancelotti, allenatore del Real Madrid (Foto LaPresse)

Carlo Ancelotti nel mirino del fisco spagnolo: lo riporta Cadena Cope e, ovviamente, il periodo cui si fa riferimento è quello in cui il tecnico emiliano, che oggi siede sulla panchina dell’Everton in Inghilterra, ha allenato il Real Madrid. Vincitore di una Champions League che era la numero 10 e mancava da 14 anni, Ancelotti dovrebbe all’erario iberico la bellezza di 1.062.079 euro, riferiti al biennio 2014-2015: il mondo del calcio affronta dunque il tema dell’evasione fiscale in Spagna non per la prima volta, considerato che da qualche anno nel Paese dell’Europa Occidentale la pressione in tal senso è diventata forte e, per esempio, ha spinto Cristiano Ronaldo a dare il clamoroso addio al Real Madrid con cui aveva giocato per nove stagioni, rendendo possibile il grandissimo colpo da parte della Juventus. Ora nel mirino è finito Ancelotti: la vicenda è vecchia di cinque anni e naturalmente bisognerà vedere quello che succederà dalle analisi approfondite, per ora possiamo solo dire che c’è stato un solo caso in cui un diretto interessato abbia fatto ricorso.

CARLO ANCELOTTI NEI GUAI CON IL FISCO SPAGNOLO

Si tratta di Xabi Alonso, lui pure ex calciatore del Real Madrid: il centrocampista aveva vinto il suo ricorso e ne era uscito assolto, ma non è stato così per innumerevoli campioni transitati dalla Spagna. Tra questi anche lo stesso cristiano Ronaldo, costretto a pagare una multa da 18,8 milioni di euro (era anche stato condannato a 23 mesi di carcere) e Leo Messi, per il quale la sentenza era stata di 21 mesi di prigione; naturalmente nessuno dei due ha trascorso un singolo minuto nelle patrie galere, ma le notizie avevano fatto scalpore. Tra gli altri colpiti dal fisco possiamo ricordare Radamel Falcao e Marcelo, Diego Costa e Fabio Coentrao, James Rodriguez e Mesut Ozil, Javier Mascherano e Alexis Sanchez oltre a Ricardo Carvalho, Angel Di Maria e José Mourinho, che tra il 2010 e il 2013 ha allenato il Real Madrid senza riuscire a contrastare lo strapotere del Barcellona guidato da Josep Guardiola – contro il quale lo Special One ha comunque vinto una Coppa del Re. Cosa succederà ad Ancelotti?



© RIPRODUZIONE RISERVATA