Carlo Buccirosso punge Zalone/ “I suoi incassi al cinema? C’è una crisi di cultura!”

- Anna Montesano

Carlo Buccirosso, stoccata per Checco Zalone a Vieni da me: “I suoi incassi al cinema? Non è normale come reagisce il pubblico, c’è una crisi di cultura”

carlo buccirosso vieni da me 640x300
Carlo Buccirosso

Carlo Buccirosso, nel corso della sua ospitata a Vieni Da Me, lancia quella che pare essere una stoccata a Checco Zalone in virtù del suo successo al cinema. Con la Balivo si parla di film e, in particolare, di quello che pochi mesi fa ha visto Buccirosso protagonista con Christian De Sica, “Sono solo fantasmi”. L’attore accenna al fatto che il film non abbia avuto proprio il successo sperato. La Balivo allora fa una battuta “Non come Zalone quindi?” e qui Buccirosso svela subito la sua opinione a riguardo.

Carlo Buccirosso: “Il successo di Zalone? Non è normale come reagisce il pubblico”

“Zalone? Non tocchiamo questo tasto – esordisce Carlo Buccirosso, per poi spiegare – perché io non sono d’accordo su tante cose. Non è che ora il cinema va bene perché Zalone fa questi soldi, il cinema è in crisi proprio dal momento in cui c’è un film che fa tutto e gli altri non prendono niente.” Così continua: “Non è normale come reagisce il pubblico, come va il pubblico al cinema. C’è una crisi di cultura, di interesse al cinema. Il cinema no ha una logica negli incassi. Andrebbe premiato molto più un film come questo che è coraggioso, parla di fantasmi in maniera seria e pure divertente, eppure questo è!”



© RIPRODUZIONE RISERVATA