Carmen, la grande opera all’Arena di Verona/ Diretta streaming: José spietato

- Elisa Porcelluzzi

La Grande Opera all’Arena di Verona, primo appuntamento giovedì 21 luglio su Rai 3: si parte con Carmen di Bizet, regia e scene di Franco Zeffirelli.

La grande opera Arena di Verona Rai3 640x300
La grande opera all'Arena di Verona su Rai 3

Diretta Carmen La Grande Opera all’Arena di Verona, commento live

Ultimo atto struggente in Carmen, la grande opera all’Arena di Verona. Arriviamo al giorno della corrida e il pubblico attende con ansia Escamillo, accolto da tutti in trionfo. Carmen si concede a Escamillo e ignora completamente gli avvertimenti di Mercedes e Frasquita: Don José è in agguato. Non considerando i consigli delle amiche, Carmen lo vede e José la supplica di tornare sui propri passi. Lei non ne ha la minima intenzione e lui la minaccia violentemente. A quel punto Carmen getta via l’anello del loro amore, la folla intanto applaude Escamillo vittorioso, mentre José si accinge ad uccidere Carmen con una pugnalata violentissima. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

La vendetta di Josè

Il terzo atto di Carmen, la grande opera all’Arena di Verona si apre sulle montagne dove vi è il gruppo dei contrabbandieri. Carmen e José orma sono ai ferri corti, tra loro c’è tensione e la loro storia è al capolinea. Le carte dicono a Carmen che la morte è vicina e che anche José è atteso da un terribile destino. Subito dopo, in scena, entra Micaela pronta a confrontarsi con José. Ed ecco gli ingressi di Escamillo e José, con una bellissima sfida a duello interrotta solo da Carmen sempre impiumar invaghita al torero. Micaela si nasconde tra le rocce e dice a José che la madre sta per morire. Lui la segue e medita vendetta contro Carmen. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

La protagonista in fuga

Nel secondo atto di Carmen, la grande opera all’Arena di Verona, assistiamo alla fuga della protagonista. Carmen canta e ball con le amiche Mercedes e Frasquita all’osteria di Lillas Pastia. Ed è proprio in questo momento che entra in gioco il torero Escamillo, altro bel personaggio, in cerca di fortuna con Carmen. Quest’ultima però lo respinge e confessa una volta per tutte alle amiche di essersi innamorata di Don José, che si prende la scena quando le confessa il suo amore. Così vengono fermati da Zuniga che richiama all’appello il sergente, che tuttavia decide di di unirsi a Carmen e ai fuorilegge, fuggendo dall’osteria. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

La violenza di Carmen

Del primo atto di Carmen, la grande opera all’Arena di Verona, ci ha colpito innanzitutto il dialogo intenso tra il sergente José e il tenente Zuniga sulla storia di Micaela, una giovane orfana cresciuta dalla mamma come una figlia. Il discorso tocca anche la fabbrica di sigari, la struttura dove lavora la zingara Carmen, che vuole catturare l’attenzione proprio di José. Quindi il colpo di scena, con l’urlo tremendo dalla fabbrica che svela la violenza di Carmen: ha ucciso qualcuno. Don José si fionda in fabbrica per catturarla e il tenente Zuniga ne dispone l’arresto. Nel momento in cui è in prigione, Carmen però rivela il suo amore per José, che le permette di scappare… (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Josè e Carmen

Carmen, la grande opera all’Arena di Verona è storia di un amore intenso e travagliato. Siamo nell’ottocento e il sergente José, personaggio di grande spessore, incontra la zingara Carmen. I protagonisti di quest’opera ci raccontano un amore tormentato, con la storia della zingara Carmen, su cui pendono sospetti fortissimi. E’ infatti sospettata di contrabbando mentre vive il suo amore ricco di contrasti col sergente. Attenzione però, perché in uno degli atti dell’opera entra in scena il torero Escamillo che sconvolge le dinamiche di questa storia tremendamente affascinante. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Che voce Clementine Margaine!

Su Raitre va in onda Carmen, La Grande Opera all’Arena di Verona. Tra le protagoniste dello spettacolo le incredibili voci di Clémentine Margaine, Gilda Fiume (Micaela), Brian Jadge (Don Josè) e Luca Micheletti (Escamillo). Sul podio di Orchestra, Coro, Ballo della Fondazione Arena di Verona troviamo Marco Armiliato, il maestro del Coro invece è Ulisse Trabacchin. Ricordiamo che l’opera è ispirata alla novella omonima di Prosper Mérimée ed è stata rappresentata per la prima volta all’Opéra-Comique di Parigi a fine ottocento. La storia è ambientata nella Siviglia del 1820, dove il sergente José e la zingara Carmen, una sigaraia con una reputazione poco lusinghiera, vivono un travolgente e difficile amore. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

La grande partecipazione di Zingaretti

Grandi emozioni su Raitre con la diretta de La Grande Opera all’Arena di Verona. E’ la Carmen di Bizet a inaugurare la stagione dell’opera lirica in televisione, in una location davvero suggestiva. Sarà solo uno dei tanti appuntamenti imperdibili nel capoluogo veneto, con la partecipazione straordinaria di Luca Zingaretti che approfondisce alcuni momenti cruciali delle opere, accompagnando i telespettatori verso una comprensione più profonda dell’opera stessa. Insomma, uno spettacolo imperdibile da vivere dall’inizio alla fine. Si comincia quindi con “Carmen” di Georges Bizet… (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

La Grande Opera all’Arena di Verona su Rai 3: da “Carmen”, “La Traviata” a “Nabucco”

Da oggi, 21 luglio, per tre giovedì su Rai 3 torna “La grande opera all’Arena di Verona” con tre appuntamenti speciali: nella prima serata, giovedì 21 luglio, verrà trasmessa “Carmen” di Georges Bizet, il secondo appuntamento, giovedì 28 luglio, sarà dedicato a “La Traviata” di Giuseppe Verdi e giovedì 4 agosto sarà la volta del “Nabucco” di Giuseppe Verdi. Le opere andranno in onda senza interruzioni pubblicitarie. Dopo il successo della scorsa stagione, quando il racconto era stato affidato a Pippo Baudo e Antonio Di Bella, stavolta tocca a Luca Zingaretti introdurre le tre opere: “Ho accettato con entusiasmo questo invito a partecipare ad un’operazione così bella. Bella per i contenuti e bella per gli intenti che sono quelli di condividere le emozioni e la bellezza di un’arte come l’opera lirica, che nasce popolare e che deve rimanere patrimonio comune e continuare a far parte del dna culturale e sociale del nostro Paese”, ha detto Zingaretti, come riporta la Repubblica.

Carmen di Bizet su Rai 3, oggi 21 luglio

La regia e le scene della “Carmen” di Bizet, come per “La traviata”, sono firmate da Franco Zeffirelli, scomparso nel 2019. La “Carmen” ha segnato il debutto del regista all’Arena di Verona nell’estate 1995, mentre “La Traviata” è stata l’ultima opera portata in scena. La Fondazione Arena di Verona inizia il proprio omaggio a Zeffirelli – nel 2023 ricorreranno i 100 anni dalla nascita – con un allestimento che porta in scena il progetto originario del 1995 con le migliori intuizioni che lo stesso Maestro aveva adottato per la ripresa del 2009 e soprattutto con importanti elementi scenografici che Zeffirelli aveva solo disegnato senza poterli mai vedere in scena. Nell’opera di Bizet le voci protagoniste sono quelle di Clémentine Margaine nel ruolo di Carmen, Gilda Fiume (Micaela), Brian Jadge (Don Josè) e Luca Micheletti (Escamillo). Sul podio di Orchestra, Coro, Ballo della Fondazione Arena di Verona c’è Marco Armiliato e il maestro del Coro è Ulisse Trabacchin. Il Coro di Voci bianche A.LI.VE. è diretto da Paolo Facincani. Con la partecipazione straordinaria della Compañia Antonio Gades, direttore artistico Stella Arauzo.

Come vedere l’opera Carmen in diretta streaming?

Il grande appuntamento con l’opera potrà essere seguito da tutti gli appassionati del genere non solo in tv, ma anche in streaming. Come per tutti i programmi Rai, infatti, le scene emozionanti della Carmen potranno essere seguite in diretta televisiva su Raitre a partire dalle 21.20, subito dopo l’appuntamento quotidiano con Un posto al sole, ma potranno essere seguite anche in diretta streaming. Come? Attraverso Raiplay.

Per seguire la Carmen in diretta streaming, infatti, è sufficiente collegarsi al sito internet di Raiplay che, attraverso il tasto “Restart” permette anche di tornare indietro ricominciano a guardare lo spettacolo dall’inizio. E’ possibile, inoltre, scaricare anche l’apposita App disponibile per tablet, smarthphone e smart tv.

 





© RIPRODUZIONE RISERVATA