Chef Rubio Vs Massimo Boldi/ Scintille al BCT di Benevento: “Ha rosicato!”

- Anna Montesano

Chef Rubio contro Massimo Boldi,  scintille al BCT di Benevento. Lo chef lancia una frecciatina social ma l’attore replica…

chef_rubio_2018
Chef Rubio

Cos’è accaduto tra chef Rubio e Massimo Boldi? Una domanda che nasce spontanea di fronte all’ultimo post pubblicato su Instagram dal cuoco tra i più amati della tv. Un post contenente un messaggio che è una chiara frecciatina a Boldi. Eccolo: “Volevo dedicare il premio ‘Personaggio Televisivo della Stagione’ – dice Chef Rubio con tanto di premio tra le mani – a Cipollino, con la speranza di riuscire a strappargli una foto la prossima volta, prima che scappi. Grazie ancora”. Dal messaggio è dunque chiaro che l’attore non abbia voluto scattare un selfie-ricordo con Rubio. Ma partiamo dall’inizio, perché tutta la vicenda è nata al BCT di Benevento, un evento dedicato al mondo cinematografico e televisivo. Gli ospiti della kermesse proprio loro: Massimo Boldi e Chef Rubio. Come sottolinea Il Fatto Quotidiano, entrambi sono saliti sul palco, durante l’evento, uno dopo l’altro e a distanza di un bel po’.

Massimo Boldi replica a Chef Rubio: botta e risposta!

Chef Rubio è stato infatti accolto dagli applausi e il calore di tantissimi fan, che lo hanno trattenuto sul palco più del dovuto. Il tutto mentre Massimo Boldi era ad attendere il suo “turno” di salire sul palco. Una volta giunto il suo momenti, il poco tempo a disposizione lo ha costretto a lasciare la postazione (molto stizzito) in pochi minuti. E chef Rubio non ha perso occasione per sottolinearlo con un primo post: “Grazie Benevento per lo splendido incontro, per gli interventi e il confronto, ma soprattutto per la straordinaria umanità. Un saluto a Cipollino che ha rosicato ma che non doveva. Mastella scansete, c’è un nuovo sceriffo in città”. E Boldi? L’attore ha dato la sua versione dei fatti in un’intervista a notizie.yahoo: “Lo spettacolo era gratuito, la gente attratta dal monologo di Chef Rubio voleva scattare a tutti i costi una foto con lui. Io ho semplicemente aspettato il mio turno e per evitare un doppione, siccome ero stato ospite la sera prima, ho educatamente salutato e ringraziato la parte di pubblico rimasta per il calore e l’affetto dimostrato. Non ero assolutamente stizzito“.



© RIPRODUZIONE RISERVATA