CHIARA FERRAGNI PERDE LA TESTA COL VOLO DELL’ANGELO/ Video: “Vai aff… Fedez!”

- Fabio Belli

Chiara Ferragni perde la testa con il volo dell’angelo. Video: “Vai aff… Fedez!”, una frase del marito fa innervosire l’imprenditrice digitale.

Chiara Ferragni
Chiara Ferragni (Foto: Instagram)

Chiara Ferragni furiosa con Fedez: tra moglie e marito capita, viene da dire, e quello tra l’imprenditrice digitale e il “diversamente rapper” resta uno dei legami più solidi del mondo dello spettacolo italiano. Ma Striscia la Notizia ha trasmesso un esilarante video in cui Chiara ha decisamente perso le staffe verso la sua dolce metà, probabilmente a causa di un pizzico di tensione dovuto a un’attività per la quale forse si è presentata non preparatissima. La coppia infatti si è concessa un weekend sul Lago Maggiore, una cornice splendida dove si sono dedicati a un’attività molto particolare: la famosissima influencer si è infatti cimentata nel cosiddetto “volo dell’angelo”, una pratica che prevede di volare da una montagna all’altra appesi a un filo metallico, ovviamente con tutte le precauzioni e le attrezzature del caso. Una vera e propria sensazione di volo da togliere il fiato e anche capace di causare un bel po’ di paura per chi non si è mai cimentato.

CHIARA FERRAGNI NON APPREZZA L’IRONIA DI FEDEZ

Proprio per questo Chiara, probabilmente già non tranquillissima di suo, ha perso la testa quando Fedez, per stuzzicarla, si è rivolto a lei prima del volo dell’angelo dicendole: “Amore, finché morte non ci separi.” Ma stavolta più che l’amore ha potuto la scaramanzia, con Chiara che si è scagliata verbalmente contro il marito: “Ma sei serio? Vai a fare in c***. Ma puoi dire una cosa del genere?” La reazione ovviamente non ha fatto che divertire ancor di più Fedez, che ha ripreso l’inizio del volo della moglie accompagnandolo con un ironico: “Vola amore mio!” Effettivamente il volo dell’angelo sopra il Lago Maggiore è davvero un’esperienza suggestiva e nel video mostrato da Striscia la Notizia si vede Chiara partire a gran velocità da un lato all’altro della montagna. Un’esperienza mozzafiato, comprensibile che si possa perdere l’aplomb appena prima del momento in cui si è chiamati a buttarsi giù nel vuoto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA