Ciccio Graziani incidente: caduto da 7 metri/ “Pensavo di morire, Dio mi ha salvato”

- Dario D'Angelo

Ciccio Graziani a Domenica Live racconta il brutto incidente domestico: è caduto da 7 metri. “Pensavo di morire, Dio mi ha salvato, avrà detto ad un angelo custode di aiutarmi”

ciccio graziani domenica live 640x300
Cicco Graziani a Domenica Live

Ciccio Graziani racconta il suo incidente a Domenica Live: l’ex calciatore ha riportato la frattura di 6 vertebre, senza contare le 11 costole rotte. “Ho avuto la fortuna di cadere su un tappeto di erba sintetica, questo ha attutito il colpo del 10-15%. Ho commesso una stupidaggine senza calcolare i rischi”, ha dichiarato in collegamento con Barbara D’Urso. L’incidente è avvenuto mentre era su una scala che si è rotta. “Il botto è stato forte, mia moglie si è spaventata”. E infatti per 48 ore è stato in terapia intensiva. “Sono caduto rannicchiato da una parte. Ho battuto il gluteo, la schiena e le scapole dalla parte sinistra. Per fortuna le fratture sono state lineari. La milza sembrava compromessa, per fortuna no”. Inoltre, si è formata un’emorragia interna: “Volevano provare a drenare questa sacca di sangue che spingeva sul polmone, poi mi hanno operato. E ho avuto paura. In terapia intensiva è stata tosta, pensavo di essere in pericolo di vita. Ho pensato alla mia vita, alla mia famiglia. Senza l’aiuto di Dio… avrà detto ad un angelo custode di aiutarmi, mi sarei tritato tutto”. (agg. di Silvana Palazzo)

CICCIO GRAZIANI RACCONTA IL SUO INCIDENTE A DOMENICA LIVE

Ci sarà anche Ciccio Graziani tra gli ospiti della puntata di oggi di Domenica Live. Nel salotto pomeridiano di Barbara D’Urso, il campione del mondo 1982 racconterà l’incidente in cui ha riportato la rottura di undici costole e la frattura di sei vertebre. Una disavventura, quella che ha interessato l’ex attaccante di Torino, Roma e Fiorentina, verificatasi all’interno delle mura domestiche e che avrebbe potuto avere conseguenze se possibile ben peggiori.

Come riportato da La Nazione, Ciccio Graziani è stato ricoverato per alcuni giorni nel reparto di rianimazione dell’Ospedale San Donato di Arezzo per svolgere accertamenti medici approfonditi. Soltanto con il progressivo miglioramento delle sue condizioni i dottori, confermato da diversi esami, lo hanno trasferito in un reparto di degenza ordinaria.

CICCIO GRAZIANI: “CADUTO DA 6 METRI E MEZZO DI ALTEZZA”

Dopo un periodo di assenza dai social che aveva tenuto in apprensione tutti i suoi fan, pochi giorni fa Ciccio Graziani è tornato a farsi vedere su Facebook in un video di pochi minuti in cui ha riassunto la brutta disavventura che lo ha colpito. L’occasione si è rivelata perfetta per esprimere la sua gratitudine ai fan:”Non ho parole per ringraziarvi di tutto l’affetto, la stima e la simpatia che mi avete dimostrato in questo momento così difficile della mia vita”. Graziani, rispetto all’incidente, ha commentato: “A volte ci sentiamo talmente forti e liberi che non diamo la giusta importanza ai pericoli che corriamo”.

Poi una raccomandazione per tutti: “Che sia una scala o un muretto, non salite oltre i due metri di altezza perché è davvero pericoloso. Io sono caduto da sei metri e mezzo e il buon Dio mi è stato vicino. Senza di Lui non starei a raccontarvi questa avventura: ha detto a un angelo di aiutarmi, ha fatto in modo tale di attutire il colpo”. Una caduta a dir poco paurosa: Ciccio Graziani ne parlerà approfonditamente a Domenica Live.



© RIPRODUZIONE RISERVATA