CINEMA/ Venduta allasta la scacchiera del Settimo sigillo di Bergman

- La Redazione

La scacchiera usata da Ingmar Bergman nel Settimo sigillo è stata venduta all’asta per un milione di corone svedesi (98mila euro)

La scacchiera usata da Ingmar Bergman nel Settimo sigillo è stata venduta all’asta per un milione di corone svedesi (98mila euro). La scacchiera faceva parte di un lotto di 133 oggetti appartenuti al regista svedese, morto nel 2007 all’età di 89 anni.

Il ricavato complessivo è stato di 1 milione e 760.000 euro, circa 10 volte il prezzo di partenza. Nel Settimo sigillo un cavaliere (Max von Sydow) riusciva a ritardare il proprio decesso sfidando a scacchi la Morte (Bengt Ekerot).



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori