MILENA GABANELLI/ La conduttrice di Report intervistata da FareFuturo, la rivista di Fli

- La Redazione

Milena Gabanelli intervistata da FareFuturo

La conduttrice di Report Milena Gabanelli concede una intervista al magazine dellarea Futuro e Libertà. La Gabanelli è nel centro di diverse polemiche dopo che la puntata del suo programma ha parlato delle proprietà di Silvio Berlusconi nellisola di Antigua. Il presidente del consiglio ha minacciato di denunciarla.

Al momento però la querela non è ancora arrivata, ma la conduttrice commenta: «Se la tv pubblica trasmette un programma d’inchiesta in prima serata senza tutelare le persone che ci lavorano, vuol dire che quel programma non lo vuole. Punto. La Gabanelli spiega che è ben consapevole che un programma come il suo possa dar fastidio ma che in realtà fino a oggi nessuno in Rai le ha impedito di occuparsi di un argomento piuttosto che di un altro.

Nellintervista le viene chiesto se possa reggere un parallelo tra il caso Montecarlo (Fini) e quello Antigua (Berlusconi): Dipende da come la guardi. Da una parte non si conosce a chi è stato venduto un appartamento, dall’altra non si conosce da chi sono stati acquistati dei terreni. Ma il nostro intento non era quello di fare parallelismi, e non li abbiamo fatti, poiché si trattava di un aggiornamento ad una nostra inchiesta di un anno fa su banca Arner risponde.

Si lamenta, la Gabanelli, perché secondo lei ogni trasmissione in Italia viene declinata da un punto di vista politico mentre ci si dovrebbe solo chiedere se ciò che viene raccontato è vero o falso. Riguardo all’invadenza dei media in casi come quello di Sarah Scazzi, dice: “Vale per Cogne, per Garlasco, succede in tutte le tv del mondo. Le storie truci non verrebbero prontamente scodellate in tutte le salse se la gente non ci si attaccasse in modo così morboso… È triste dirlo ma è un prodotto di mercato, come tanti altri”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori