MARCO TRAVAGLIO/ Non tiferò per l’Italia. L’editorialista di Annozero, interviene a Victor Victoria

- La Redazione

Travaglio come Bossi (Renzo): nessuno dei due tiferà per l’Italia ai Mondiali

marcotravaglio_R375

Travaglio come Bossi (Renzo): nessuno dei due tiferà per l’Italia ai Mondiali. E’ stato lo stesso Marco Travaglio a confessare, nel corso della trasmissione condotta da Vittoria Cabello “Victor Vctoria”, che non tiferà per l’Italia ai Mondiali di calcio. Marco Travaglio non tiferà per l’Italia non perché sia contro l’unità nazionale come il figlio di Bossi, come ha sottolineato travaglio stesso. Ma perché è contro Lippi e contro tutto quello che Lippi rappresenterebbe.

«Io non riesco a tifare la Nazionale perché c’è Lippi che l’allena. Per me e’ impossibile. Sono come la “Trota”» ha detto Marco Travaglio, riferendosi al figlio di Umberto Bossi, nel corso del programma condotto da Vittoria Cabello Victor Victoria. Travaglio, come Bossi Jr., non tiferà Italia ai mondiali. «Ma non per le stesse ragioni per cui lui non tifa», ha aggiunto. «Io non ho nulla contro l’unità nazionale, anzi uno dei periodi che mi piace di più è il Risorgimento» – ha spiegato Travaglio – ma detesto questo apparato del mondo del calcio che rappresenta Lippi e il mondo della federazione. Non potrei mai vederli un’altra volta con la coppa in mano»

Leggi anche: YOUTUBE COMINCIAMO BENE/ Video – “Ti spacco la faccia!”: Chicco Testa minaccia in diretta Mario Tozzi


L’UNICO MONDIALE VALIDO – Secondo travaglio, «l’unico che può alzare la coppa è Dino Zoff e l’unica coppa vinta è quella di Pertini, Zoff e Tardelli nell’82, dopo di che non accetto altre repliche» ha aggiunto Marco Travaglio. «Guarderò – ha concluso – le partite senza tifare, non me ne frega niente». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori