CHIAMBRETTI NIGHT/ Samuel Etoo: i retroscena con Rafa Benitez. Il campione dellInter stregato da Ainette Stephens. Puntata 21 gennaio 2011

- La Redazione

Il talk più irriverente della tv della seconda serata è tornato su Canale 5

chiambretti_pieroR400
grand hotel chiambretti

Chiambretti Night Samuele Etoo ospite della puntata 21 gennaio 2011, Canale 5 Più irriverente e pungente che mai, il Chiambretti Night torna a portare ironia e un pizzico di trasgressione di nella tarda serata dei telespettatori italiani. E per ripartire con piglio, il grande ospite della serata è luomo nero Samuele Etoo, che accomodato nella poltrona bianca non ha potuto sottrarsi allassalto del conduttore più imprevedibile del piccolo schermo. Unintervista a 360 dove lamatissimo calciatore non si tirato indietro. Ha parlato di Mourinho e di Rafa Benitez, riporta la Gazzetta dello Sport, e non poteva mancare una chiosa su Leonardo. Un accenno alla recente cronaca italiana quando il conduttore ha chiesto al calciatore se in Africa aveva già sentito parlare di bunga bung: pare che lattaccante abbia risposto che ne ha sentito parlare per la prima volta in Italia.

E poi spazio ai commenti sullInter: su Leonardo il campione ha preferito non sbilanciarsi perché è il suo allenatore da poco, ma lo reputa unottima persona. Chiambretti avrebbe voluto sapere le dinamiche dello spogliatoio ai tempi di Rafa Benitez, ma su questo il calciatore non si è sbottonato, limitandosi a dichiarare la sua gratitudine verso lex ct, che sente ancora così come ha ancora contatti con Mourinho e Guardiola.

E non poteva mancare una parentesi su Mou.

Samuel Eto’o racconta un curioso aneddoto su Mourinho: ha riferito che una volta ha urlato così tanto in panchina che il calciatore dal campo si è sentito in dovere di dirgli di calmarsi, altrimenti gli sarebbe venuto un infarto. Poi un momento “bollente” per il calciatore, quando davanti ai suoi occhi si è materializzata la bellissima showgirl Ainette Stephens che gli ha regalato uno stacchetto “personale”, a cui il calciatore ha applaudito.

 

Momento divertente tra Eto’o e Chiambretti: l’attaccante  consegna al conduttore la maglia dell’Inter e in cambio voleva quella del Torino di Chiambretti. Intervento telefonico di Weah: l’ex milanista ha detto che quando dieci anni fa gli avevano chiesto chi fosse il miglior calciatore africano, lui ha risposto Samuel Eto’o.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori