KALISPERA/ Gabriel Garko racconta i suoi primi amori. La proposta di Massimo Boldi a Melissa Satta

- La Redazione

Kalispera. Gabriel Garko racconta i suoi primi amori. La proposta di Massimo Boldi a Melissa Satta via Twitter dopo il balletto Riassunto della puntata di ieri sera 23 dicembre 2011 Canale 5

kalispera_salotto-signoriniR400
Alfonso Signorini
Pubblicità

Kalispera. Gabriel Garko racconta i suoi primi amori – Una puntata ricca di colpi di scena quella di ieri sera di Kalispera su Canale 5. Come lintervento di Massimo Boldi sul profilo twitter della trasmissione, con una cinguettata in cui ha chiesto a Melissa Satta di partecipare al suo prossimo film. Il messaggio è arrivato dopo una serie di apprezzamenti da parte di Boldi al balletto della showgirl di Kalispera!, arrivando quindi alla proposta di lavoro. Lattore è stato poi raggiunto al telefono dalla redazione e ha commentato: Bisognerà farle un provino, mi sembra davvero adatta. La prenotiamo per il prossimo film. Un altro momento molto significativo della puntata di ieri sera del programma condotto da Alfonso Signorini è stato quello in cui Al Bano Carrisi, che si è anche messo ai fornelli,  si è scusato con il collega Paolo Limiti per linvolontaria gaffe commessa qualche giorno: Al bano, ospite di un programma, aveva chiarito la sua posizione nei confronti degli omosessuali e aveva stilato un elenco di gay “di talento” con i quali ha lavorato, citando anche Paolo Limiti. Chi non commette  gaffe scagli pure le prime pietre ha detto Al Bano, aggiungendoHo sbagliato. Sapendo che Paolo Limiti è un grande ed è intelligente, so che capirà.
Ma entriamo nel dettaglio di quanto è successo ieri sera a Kalispera. Signorini inizia parlando del profumo del Natale che gli fa pensare alla sua famiglia. Purtroppo ora quel profumo non può sentirlo più ma gli è rimasto il ricordo della magia del Natale, di quelle atmosfere, di quando si faceva la neve col cotone sull’albero di Natale. Stasera egli spera di far rivivere tutto questo con l’aiuto della sua Olimpia che gli fa da assistente
Il grande ospite di questa sera è Gabriel Garko, il quale inizia l’intervista parlando del suo Natale e dei suoi ricordi di quando era bambino e lo passava con la sua famiglia, con suo padre che gli faceva trovare i regali a sorpresa. Signorini è riuscito ad avere alcune fotografie dell’attore, quando era piccolo e amava molto mangiare i dolci.
Gabriel Garko gioca con il cane pensando di non essere in onda. Riguardo alla possibilità di avere un bambino, Gabriel dice che in questo momento sarebbe bello averne uno, però non sa se riuscirebbe a programmarlo perché ora come ora più che padre si sente figlio.
Raramente Gabriel si ritrova solo ed ha tempo libero, inoltre egli ama molto gli animali, come il suo Bacco che gli è morto a sette anni a causa di un tumore. Ma Gabriel ha anche due tori, oltre ai suoi amatissimi cani, e li tiene nello stesso maneggio dove tiene i cavalli. Quando li prese erano due vitellini che erano destinati ad andare al macello. Uno dei due si chiama “Meditazione”, mentre l’altro non ha ancora un nome.
Riguardo ai rapporti con le donne, Gabriel dice che secondo lui il momento più bello di un rapporto, quello in cui c’è più magia in assoluto, è il tempo che passa dalla prima volta in cui si incrocia lo sguardo della persona e il primo bacio.
Gabriel al momento ha deciso di fare in tranquillità le vacanze di Natale, poi inizierà le lezioni di inglese, lingua che parla già ma che vuole imparare bene per poterci lavorare. Per interpretare bene Valentino, inoltre, egli dovrà prendere lezioni di ballo. A Capodanno, Gabriel resterà a casa sua con una serie di amici, perché lo preferisce piuttosto che andare fuori.
Prima di andare via Gabriel augura buone feste a tutti e lancia anche l’augurio che il prossimo anno l’Italia si riprenda.
Dopo l’interruzione pubblicitaria arriva Al Bano e con lui due cuochi davvero d’eccezione, i Fichi d’India. A cucinare con loro c’è anche Marco di Pomeriggio Cinque.
In collegamento da casa sua c’è Marcella Bella che dice di essere arrabbiatissima con Alfonso perché ha invitato Al Bano e non lei. Allora Alfonso le dice di venire in studio e lei dice che prenderà un taxi ed arriverà in circa 20 minuti.
Alfonso si siede in tranquillità con Al Bano per fare con lui una bella e lunga chiacchierata, partendo da un paesino della Puglia, dove c’era una casa con muri sempre freddi perché pieni di umidità. 

Pubblicità

Al Bano ricorda di quando una volta portò i suoi figli nella casa in cui natia e mostrò loro come non ci fossero riscaldamenti, perché a scaldare loro era il corpo del padre e della madre. Poi suo padre dovette anche andare in guerra in Albania, ma raccontava di non aver mai sparato a nessuno e che non aveva alcun morto sulla coscienza. Al Bano amava cantare e comporre fin da quando era piccolo. C’era una canzone ad esempio che parlava proprio di quegli inverni in Puglia passati vicino al camino. Poi, a 18 anni, Al Bano prese un treno e andò a Milano. Proprio in quell’occasione, egli scrisse la canzone “La siepe”, dedicata alla sua mamma per spiegarle che il mondo non finiva sulla siepe che circondava la loro casa. A Milano c’era chi lo chiamava Terrone. Egli però rideva di questo. Per vivere faceva il cameriere ed aveva sempre pochi soldi. Una volta con le sue ultime mille lire andò in un negozio e vide tanti tipi di carne vicino c’era scritto Ananas. Lui non aveva mai sentito questa parola e pensava fosse un altro tipo di carne, solo più economico, così per dieci giorni mangiò pane ed ananas e scoprì di cosa si trattava. I suoi primi soldi li fece con la prima grande canzone che è rimasta nel cuore degli italiani “Nel Sole”. Il successo era bello cavalcarlo, ma la sua fortuna è stata quella di guardarlo sempre con sospetto. Come gli ulivi, egli ha imparato a essere solido a terra e a sopravvivere alle tempeste.
Poi Al Bano conobbe Romina. E dopo di lei è arrivata la sua storia con la Lecciso, che adesso Al Bano considera la sua migliore amica. Alfonso dice che tra loro due ha potuto vedere di persona una sintonia vera. Al Bano alla fine della sua intervista canta “Felicità”.
Dopo uno sketch dei Fichi d’India, Melissa Satta intona “Tintarella di Luna” e dopo di lei Pamela Prati canta “Dieci ragazze”. La terza ad esibirsi è invece Elena Santarelli.
Il Kaliscoop di questa sera riguarda Mina che è stata avvistata a Lugano e Signorini è dunque in grado di mostrarci un filmato in cui si vede la cantante che porta a spasso il suo cagnolino.
Alla porta suona Marcella Bella, elegantissima, che racconta di essere appena tornata da Cuba, dove ha appena inciso il suo nuovo disco. Per lei Mina rappresenta una grandissima amica con la quale giocava anche a carte e insieme mangiavano sempre tante torte.
Interessantissima è la testimonianza di Suor Teresa, che assiste tante persone a Casa Betania.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori