LA DONNA DELLA DOMENICA/ Anticipazioni trama prima puntata, stasera 11 aprile 2011. Un torbido giallo per Giampaolo Morelli

- La Redazione

Stasera la fiction gialla in due puntate di Rai Uno ambientata nella Torino degli Anni Settanta, tratta dal romanzo di Carlo Fruttero. Anticipazioni e trama

donnadelladomenica_morelliR400
Santamaria
Pubblicità

Anticipazioni e trama prima puntata, stasera 11 aprile 2011, Rai Uno ore 21.10 La donna della domenica debutta su Rai Uno con la prima puntata, di cui vi diamo alcune anticipazioni. Giampaolo Morelli interpreta il ruolo del commissario Santamaria, che dovrà risolvere un torbido giallo, in cui si ritroverà invischiato anche a livello sentimentale. La miniserie La donna della domenica è ispirata al romanzo di Carlo Fruttero ed è diretta da Giulio Base. Nel cast anche Andrea Oswart, che interpreta il ruolo di Anna Carla Dosio, intrigante lady della Torino bene che riuscirà a stregare il bel commissario. Ma vedremo che questo filo di passione avrà risvolti inquietanti. Franco Castellano interpreta larchitetto Garrione, la vittima del delitto da cui si dipana la storia.  La trama: nella torrida estate del 1973 la città di Torino, all’epoca ancora caratterizzata da una forte divisione tra ceti imprenditoriali e operai, è lo scenario di un terribile delitto: l’architetto Garrone, un losco professionista che vive di ricatti e imbrogli, viene assassinato brutalmente con un “oggetto artistico”: un fallo di pietra. Il professionista aveva parecchi nemici a Torino a causa della volgarità dei suoi modi e della sua meschinità e molti di loro lo hanno minacciato di morte poche ore prima del ritrovamento del suo cadavere. La lista dei sospetti su cui si trova a indagare il tenebroso e affascinante commissario Santamaria è assai ampia

Nella lista dei sospettati c’è anche la moglie di uno degli imprenditori più ricchi della città, Anna Carla Dosio, seducente e misteriosa dark lady, che diventerà presto il desiderio proibito del Commissario. Santamaria si troverà a dover scegliere tra il senso del dovere, che gli impone di rendere giustizia anche a un uomo meschino come Garrone e la travolgente passione per Anna Carla Dosio, che sembrerebbe la vera e unica colpevole dell’orrendo delitto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori