X FACTOR 5/ La finale, i Moderni e il loro brano inedito, “Non ci penso mai” (video)

- La Redazione

I finalisti dell’edzione X Factor 5, Antonella, Francesca e I Moderni. Il video della canzone inedita del gruppo di Torino, Non ci penso mai, scritta dal gruppo Two Fingerz

moderni_R400
I Moderni (foto InfoPhoto)

X Factor 5 edizione Sky si avvicina a grandi passi alla finalissima, in programma la sera del 5 gennaio. Una cavalcata vincente questa ultima edizione del talent show a giudicare dalle tante critiche positive e dai risultati raggiunti in termini di audience, tenendo conto che questa edizione è stata trasmessa da un canale satellitare, appunto Sky. In finale giungono dunque Antonella, Francesca e il gruppo de I Moderni. Ha colpito molti il fatto che Simona Ventura non sia riuscita a portare in finale nessuno dei concorrenti, dopo l’eliminazione in contemporanea di Nicole e Jessica ma così è il gioco. A vedersela dunque questi tre concorrenti, con la favorita che sembra essere  Antonella, della squadra di Arisa. Ha buone chance anche Francesca mentre la sorpresa sono I Moderni, il gruppo presentato da Elio e che non in molti pensavano potessero arrivare a disputare la finalissima. Merito di questo successo è stata probabilmente la loro canzone inedita presentata alla semifinale, il brano Non ci penso mai che è piaciuto un po’ a tutti. Si tratta di una cover di quelli che loro definiscono i loro idoli assoluti, i Two Fingerz gruppo rap della provincia milanese, precisamente Nova Milanese. Come ha detto Elio, la canzone è un colpo di genio: un brano estivo presentato in inverno. Piacciono anche alla Ventura e ad Arisa. Dunque I Moderni si candidano anche loro alla vittoria: Marco Musarella, Fabio Perretta, Celeste Gugliandolo e Placido Gugliandolo originari di Torino. Un brano di stampo hip hop moderno, con inserti di tipo rock e un ritornello melodico dal testo simpaticamente estivo, seppur con qualche esagerazione linguistica non esattamente poetica (“amo il tuo sedere il tuo seno i tuoi fianchi e d’inverno mi manchi”), dedicato alla bellezza dell’estate, mentre di inverno per colpa dei tanti vestiti le persone si piacciono di meno. Un genere trash come va di moda tra i giovani d’oggi, ma è facile scommettere diventerà un tormentone della prossima estate 2012 anche perché molto ballabile. Nel presentarli al momento della loro esibizione, Elio ha voluto sottolineare come il gruppo si sia cimentato per la prima volta nel rap, e il risultato sembra dar loro ragione. Loro, d’altro canto, si dichiarano entusiasti perché è una canzone che, dicono, “parla della gente come noi, la gente della strada”.




© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori