C’E’ POSTA PER TE/ I Modà colonna sonora della proposta di matrimonio di Nicola a Vanessa. Puntata 13 ottobre 2012

- La Redazione

Il resoconto della parte del people show condotto da Maria De Filippi. Il gruppo è stata la sorpresa per una ragazza, il cui fidanzato gli ha chiesto di sposarla 

maria_de_filippi-ce_posta_per_te_R439
Maria De Filippi

A C’è posta per te sono stati ospiti i Modà, protagonisti di un momento romanticissimo: il gruppo guidato da Kekko è stato complice di Maria De Filippi per permettere a un ragazzo di realizzare il suo sogno damore. La conduttrice del people show in onda su Canale 5 manda in onda un filmato dedicato al gruppo dei Modà, che ripercorre alcuni momenti importanti della loro carriera, come il secondo posto al Festival di Sanremo, alcuni momenti del loro tour, con il pubblico che inizia ad acclamare il gruppo non ancora presente in studio, gridando di gioia e applaudendo quando i Modà arrivano. Kekko, il cantante del gruppo, dice di essere emozionato nell’essere ospite al programma: a chiamarli è stato Nicola, giovane di ventinove anni, che vorrebbe proporre a Vanessa, la sua ragazza di ventidue, e fan sfegatata del gruppo, di sposarla. Nicola e Vanessa stanno assieme da quattro anni e mezzo, si amano tantissimo, al punto tale da voler comprare una casa in un luogo periferico di Roma vicino alle ciminiere, poiché le case in quella zona costano meno a causa dell’inquinamento, e dopo aver visto la casa dei loro sogni, i due dopo diversi sacrifici, decidono di dare l’acconto di mille euro per bloccarla, per poi chiedere il mutuo, che gli viene negato poiché Nicola non ha un contratto a tempo indeterminato. Nicola spiega anche che con Vanessa evita di andare in quella zona, in quanto ogni volta a lei viene da piangere, aggiungendo che i due ogni tanto litigano perché lui le fa regali costosi, e da quel momento, i due si scambiano regali per la loro futura casa. Maria, dopo aver tranquillizzato un emozionatissimo Nicola, gli dice di uscire dallo studio assieme ai componenti del gruppo dei Modà, mentre Francesco deve nascondersi dietro la lettera. Vanessa viene fatta entrare in studio e subito si emoziona. Maria De Filippi cerca di tranquillizzarla, spiegandole che chi sta dalla sua parte deve rimanere calmo, mentre per chi è dall’altra parte il compito è molto più difficile: la busta viene aperta, ma non vi è nessuno, soltanto una busta, contenente dei nomi che Maria legge, chiedendo a Vanessa se riconosce qualche nome, e la ragazza risponde affermativamente: le persone che vengono nominate sono dei bambini che portano dei palloncini vicino al posto nel quale si siede colui che ha chiamato la redazione del programma. Per ultimo entra Nicola, che emozionato, si siede e guarda Vanessa, la quale le dà il consenso per poter parlare; il ragazzo che con un mazzo di rose rosse, spiega a Vanessa che ognuna di esse rappresenta un mese con la quale è stato assieme a lei e che la ama come se fosse il primo giorno. Spiega a Vanessa che ha scritto una lettera per lei, che la conduttrice Maria de Filippi leggerà al posto suo, con Vanessa che inizia ad emozionarsi visibilmente. Nella lettera il ragazzo ripercorre tutti i momenti importanti della sua relazione, come il primo incontro ed il primo bacio, ma anche i momenti tristi, come la perdita della caparra per la casa dei loro sogni, promettendole di proteggerla sempre come una principessa (ed una coroncina le viene consegnata da una bambina), e di non vedere l’ora di stare con lei per tutta la vita e di divenire padre, in quanto entrambi sono pronti per essere genitori, concludendo la lettera chiedendole di stare seduta, in quanto per l’emozione potrebbero cederle le gambe. Continua alla pagina seguente. 

La sorpresa che Nicola ha fatto a Vanessa sono proprio i Modà, che rientrano in studio ricevendo un’altra ovazione da parte del pubblico, con Kekko che le dice di aver conosciuto Nicola: è una bravissima persona, onesta e sopratutto con una grandissima forza d’animo.  I Modà però non sono arrivati a mani nude, in quanto hanno diversi regali per Vanessa, di cui il primo risulta essere un piccolo mattoncino che ha un valore immenso, in quanto questo rappresenta il primo mattone della loro nuova casa, un vestito da sposa, che secondo tradizione non può essere fatto vedere allo sposo, pertanto la scatola viene aperta parzialmente, permettendo soltanto a Vanessa di vederlo, infine Francesco le regala la decorazione della torta nuziale, che raffigura i Modà, spiegandole che per loro sarà un onore essere presenti al loro matrimonio, ma che se non dovessero essere presenti fisicamente, saranno presenti simbolicamente: dopo i regali, Nicola riprende la parola, e dichiara a Vanessa tutto il suo amore, e dopo essersi emozionato e fermato per diverse volte, le chiede di sposarlo, promettendole di proteggerla sempre. Vanessa  accetta ed i Modà che prima di salutare, dedicano ai futuri sposi ed al pubblico presente in studio il loro successo “Tappetto di fragole”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori