TRANSFORMERS: LA VENDETTA DEL CADUTO/ Su Italia 1 Shia Laboueauf e Megan Fox alle prese con la battaglia dei robot alieni. La trama

- La Redazione

La pellicola del 2009 con Shia Laboueauf e Megan Fox è il sequel di Transformers del 2007 basata sugli omonimi giocattoli creati dalla Hasbro. 

Fotolia_telecomando2_R439
Fotolia
Pubblicità

Serata di grande cinema su Italia 1. La rete young Mediaset trasmetterà, in prima serata, alle 21.10 Transformers, la vendetta del caduto con Shia Laboueauf e Megan Fox. La pellicola del 2009 è il sequel di Transformers del 2007 basata sugli omonimi giocattoli creati dalla Hasbro. Sono ormai passati due anni dalla battaglia colossale fra due specie di robot alieni, Autobus e Decepticons, che ha visto la vittoria di Sam Witwicky (Shia LaBeouf) che ha così salvato l’intero universo. San, però, nonostante abbia sconfitto i pericolosi robot è ancora il ragazzo timido e impacciato di un tempo e non da se partire per il college e lasciare così la sua ragazza, Mikaela (Megan Fox) dai suoi genitori (Kevin Dunn e Julie White), e dal suo nuovo, fidato amico robot di nome Bumblebee. Sam non aspira ad altro che a condurre una normale vita universitaria ma per poterlo fare, dovrebbe ignorare il suo destino . Nonostante il ragazzo abbia cercato di lasciarsi alle spalle il conflitto e di tornare alla sua routine, la battaglia fra Autobots e Decepticons ha causato molti cambiamenti. Sector 7 è stato smantellato e il suo più fedele soldato, l’Agente Simmons (John Turturro), è stato liquidato senza troppi convenevoli. Al suo posto è nata una nuova agenzia, la NEST, che si avvale di esperti comandanti di campo come Lennox (Josh Duhamel) ed Epps (Tyrese Gibson), che lavorano al fianco degli Autobots al fine di evitare un ennesimo confronto fatale con i Decepticons. Il nuovo consulente per la sicurezza nazionale, Galloway, vorrebbe chiudere la NEST, convinto che non serva più perchè le minacce di guerra sono ormai un ricordo lontano. Proprio mentre Sam ha fatto il suo ingresso nella nuova scuola e ha fatto amicizia con i compagni di corso, alcune terribili visioni attraversano il suo cervello come lampi. Il ragazzo ignora per molto tempo questi segnali ma quando la situazione diventa insopportabile decide di seguire il destino di suo nonno e della sua famiglia. Sam, dunque, sarà nuovamente coinvolto nella battaglia fra Autobus e Decepticons che, ancora una volta, vedrà in pericolo l’intero universo. 

Grazie all’aiuto dei suoi amici più cari, dei suoi colleghi della NEST e dei suoi genitori, Sam alla fine imparerà ad accettare il diritto di nascita dei Witwicky, senza più cercare di sottrarsi alla missione della sua famiglia: nessun sacrificio, nessuna vittoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori