I MENU DI BENEDETTA/ Le ricette per lora del tè: sandwiches misti, torta al limone con amaretti e shortbread. Preparazione e video

- La Redazione

Nella puntata di oggi, Benedetta Parodi ha presentato il cosiddetto “Menù rito del Tè”: sandwiches misti, shortbread e scones, cioè piccoli panini all’inglese. Vediamo la preparazione

cottoemangiato_parodi2R400
Benedetta Parodi
Pubblicità

I Menù di Bendetta, puntata del 27 aprile 2012 – Nella puntata di oggi, Benedetta Parodi ha presentato il cosiddetto “Menù rito del Tè”: sandwiches misti, shortbread e scones, cioè piccoli panini all’inglese. Ospite della puntata è Francesca Natali, della rivista “The tea stylist Journal”, vera e propria “sommelier” di questa bevanda: assieme a lei verrà realizzata una torta al limone con amaretti e tè Jilling. L’apericetta sono invece dei bastoncini di parmigiano e acciughe.

Shortbread – Prendendo 200g di burro, 100 di zucchero al velo e un pizzico abbondante di sale, Benedetta li frulla in un robot da cucina fino a che non ottiene un composto liscio. A questo punto aggiunge gli altri ingredienti: 200g di farina, 100 di maizena e una bustina di Vanillina, dando quindi una seconda frullata e raccogliendo l’impasto su una pellicola trasparente, per poi disporlo in una teglia con base di carta da forno, in uno strato di circa 1 cm che va a bucherellare qua e là con una forchetta. La cottura è di 30 minuti a 180 gradi, per poi tagliare l’impasto ancora caldo in vari quadratini e aspettare che si indurisca per circa un’oretta. Quindi, si può toglierlo dalla teglia per servirlo.

Pubblicità

Torta al limone con amaretti e tè Darjeeling – Partendo dalla base, Francesca utilizza 200g di amaretti tritati mischiati a 40g di foglie di tè jilling puro (anch’essi tritati assieme agli amaretti per fare una farina). A tali ingredienti viene aggiunto il burro, per mescolare tutto in una ciotola e porre il composto in una pentola imburrata di forma a piacere, disponendolo bene in uno strato che arriva fino ai bordi. In una bacinella a parte, vengono aperte 4 uova intere, le quali sono mescolate a 120g di zucchero. A parte, viene messo in infusione 40g di tè della miscela Old Gray in 140g di burro sciolto completamente, per estrarne l’aroma. Alle uova viene invece aggiunta farina di mandorle, per sbattere poi il tutto con una frusta, aggiungendo una scorza di limone. Una volta mescolato il composto, gli si aggiunge, filtrato e separato dalle bustine di te, il burro aromatizzato Old Gray, versando, dopo aver ottenuto una crema, sull’impasto di amaretti, e infornando a 180 gradi per 25 minuti.

Pubblicità

Scones – Con 500g di farina in una ciotola, Benedetta unisce una bustina e mezza di lievito per dolci, 110g di burro sciolto, un cucchiaio di zucchero e un pizzico di sale, mescolando il tutto piano piano e aggiungendo, rispettivamente, 160g di uva passa e 300ml di latte. L’impasto, realizzato con le mani, deve risultare abbastanza morbido. Come mostra poi la conduttrice, su carta forno, esso viene steso fino a uno spessore di 1 cm, per poi realizzare dei cerchi con una formina a piacere, e ponendo questi ultimi su carta da forno, in teglia. Rompendo un uovo, viene spennellata, prima di infornare, la superficie dei biscotti prima di metterli in cottura a 200 gradi per circa 20 minuti. Il risultato viene servito senza ulteriori aggiunte.

Sandwiches misti – Il primo sandwich è realizzato tagliando a fette un cetriolo compreso di buccia, e spalmando su pane carrè del burro in uno strato sottile. Quindi, dopo aver posto sul burro il cetriolo, un pizzico di sale e del pepe, si richiude con un’altra fetta di pane carrè e lo si taglia a triangoli. Il secondo tipo prevede una farcitura di uova sode tagliate a pezzetti e mescolate con un cucchiaio di maionese, un pizzico di senape e uno di tabasco. Anche tale ripieno viene contornato da due fette di pane carrè. Il terzo tipo di sandwich è al pomodoro, tagliato sottile e posto sul pane carrè rivestito di uno strato di formaggio light spalmabile e sale. Quindi, dopo aver richiuso il tutto, si passa all’ultimo, che prevede un ripieno di formaggio spalmabile, fette di salmone ed erba cipollina.

Bastoncini di parmigiano e acciughe – Srotolando pasta a sfoglia già pronta, Benedetta la riempie per metà di parmigiano grattugiato e per l’altra la spennella con un uovo, ripiegando una parte sull’altra. Quindi, ridivide idealmente a metà la pasta e la spalma di pasta d’acciughe, dando un colpo di mattarello dopo aver piegato e ricoprendo di parmigiano dopo aver spennellato con un uovo. Dopo aver tagliato tutto a striscette, ognuna di esse viene rigirata e allungata per cuocerla, successivamente, alla temperatura di 180g per 20 minuti. Clicca qui per i video delle preparazioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori