SFILATA D’AMORE E MODA/ Su Rete 4 l’eleganza di Giorgia Wurth, Cecilia Rodriguez e altre top, le voci di Arisa e Annalisa

- La Redazione

Nella splendida cornice di Comacchio, Emanuela Folliero ha presentato una serata in cui la moda ha sfilato tra la musica e l’intrattenimento. Il riassunto della kermesse 

TVR439
Fotolia

Su Rete 4 l’eleganza, la musica e lo spettacolo La Sfilata d’amore e moda, uno dei tradizionali appuntamenti estivi di Rete 4., è andata in onda ieri sera, domenica 8 luglio 2012, newlla suggestiva cornice di Comacchio. Ha condotto la kermesse Emanuela Folliero, che ha fatto il suo ingresso circondata dalle acrobazie dei ragazzi dell’accademia circense di Verona. Le sfilate degli stilisti, grandi firme della moda eed emergenti, si sono alternate a momento di musica (con Arisa e Annalisa) e di spettacolo che hanno dato ritmo e magia all’evento. Dopo l’ingresso della Folliero, si passa alla musica di Arisa: la cantante dà inizio alla serata cantando “La notte” in un sobrio abito da sera. Al termine, il paragone della conduttrice con il filo conduttore dell’edizione è d’obbligo: anche lei infatti, nell’ultimo anno, ha subito un cambiamento di look che definisce, ai microfoni della trasmissione, come una “naturale evoluzione della vita stessa”. Dopo aver salutato (e promesso di tornare in seguito) è la volta della prima sfilata: lo stilista Renato Balestra presenta alcuni suoi abiti da sera, a predominanza di colori classici tra il bianco, l’azzurro e qualche nota di rosso negli accessori. Tra l’eleganza lo stilista scende le scale della location e ringrazia tutti, dopo aver annunciato un lungo tour tra Hong Kong, l’America e l’Europa. E dopo la prima sfilata, un altro intermezzo (questa volta di natura comica) vede protagonista “Silvano il Mago di Milano” (aljas Raoul Cremona), che si diverte a “canzonare” il pubblico con numerose varianti del gioco della corda, maldestramente eseguite.Per la seconda sfilata Parah, noto marchio legato al “pret-a-porter” da spiaggia, mostra la collezione 2012 di costumi, nella quale prevalgono il blu e il giallo, abbinati in tutti i capi presentati. Non mancano alcuni abiti da sera adatti per feste in spiaggia. La ciliegina sulla torta è Giorgia Palmas, indossatrice testimonial scelta dal marchio per rappresentare la campagna di quest’anno. La casa produttrice che sfila dopo Parah è la giovanile Ean 13, tipicamente dedicata ai teenager, che mostra la sua “anima” matura, proponendo anche vestiti più eleganti: a fine sfilata infatti giunge Anna Falchi, che indossa un elegante ma non troppo impegnativo tubino nero impreziosito da un gioiello al centro. Il messaggio della modella è di solidarietà per tutti gli abitanti della zona (colpita dal sisma). Tra i costumi di alta moda non potevano mancare quelli di Salsedine, che quest’anno strizzano l’occhio a fantasie africane: le modelle arrivano a discendere le scale con turbanti, parei multicolori a fantasie cangianti e costumi composti da due pezzi che lasciano la schiena scoperta seguendo le linee del corpo. Emmanuelle Seguine (conturbante ballerina dello show di Canale 5 Panariello non esiste) chiude la sfilata con un abito da sera sempre studiato per le località marittime. Preceduto da un’altra “fallimentare” (ma molto divertente) performance di Silvano il “mago di Milano”, c’è poi un’altra canzone di Arisa: “L’amore è un’altra cosa”. Il marchio Matrix presenta invece le acconciature della trasmissione (tutte curate proprio dal marchio). A mostrare il “concept” della casa di hair design Amilcar Moret ed Eleonora Scopelliti, entrambi ballerini professionisti di Amici. La stilista orientale Juan firma invece gli abiti del marchio Delves JK, dando un tocco della sua terra che viene rimarcato dall’abito finale indossato da Giorgia Wurth, attrice premiata di Hollywood. Per la AGG Coutoure (di Antonio Giulio Grande) si sceglie invece di fare le cose in “grande”: in una linea sponsorizzata niente di meno che dall’uscita di Aida Yespica, lo stilista tutto italiano (proveniente dalla Calabria) mostra vestiti da sera misti a pret-a-porter di ispirazione d’alto borgo. A seguito della sfilata, un intermezzo musicale ha visto protagonista un’altra cantante “leader” di questa stagione: si è trattato di Annalisa, che ha eseguito per l’occasione il brano “Tra due minuti è primavera”. Tra un contorno di applausi, la cantante ha dichiarato di essersi ispirata ai colori e alle sensazioni che Moda e Amore gli ha suggerito per dedicare il suo brano più rappresentativo. Andrea Togni, direttore dell’accademia circense di Verona, ha fatto da contorno al marchio Bagatelle, anche stavolta tutto italiano e proveniente da Napoli. Continua alla pagina seguente.  

E come in ogni kermesse d’alta moda che si rispetti, non mancano i capi da sposa: a scendere la scalinata sono state le modelle che indossavano i vestiti del marchio Celli Sposi Alta moda. Anche in questo caso, a fare da testimonial c’è stata Cecilia Rodriguez, modella e showgirl di successo che ha presentato l’ultima sontuosa creazione della casa produttrice. Inoltre, a completare la presentazione ci hanno pensato i bouquet di Interflora, che hanno riempito tutto lo spazio. Il culmine delle creazioni del marchio è stato portato dalla modella Stefania Toma. Nella festa della moda c’è stato spazio anche per il “dressing” sportivo, rappresentato in questo caso dal marchio Lotto e dalle sue creazioni che, oltre al periodo estivo, hanno guardato anche alle escursioni montane invernali. A chiudere la serata, dopo che Arisa ha deliziato il pubblico con il suo cavallo di battaglia “Sincerità”, il marchio Agogoa, che ha presentato una “swim wear” in gran spolvero con gran finale della modella e showgirl Laura Barriales.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori