ONCE UPON A TIME/ Al via la serie tv che imprigiona i personaggi delle fiabe nella realtà. Su Rai 2, prima tv. Anticipazioni prima puntata

- La Redazione

Sbarca sulla seconda rete Rai il telefilm prodotto dalla ABC, in cui fate e regine cattive delle fiabe vivono in una cittadina del Maine e si comportano esattamente come persone comuni

infophoto_once_upon_a_time_2_R439
Lana Parrilla, alias la Regina Cattiva (Infophoto)

O Vi immaginate Cappuccetto Rosso, Belle o Pinocchio che vanno al lavoro, cucinano o guidano l’auto? Sono le intriganti novità dell’innovativo telefilm fantasy di Rai 2: si tratta di un’assoluta novità che non ha nulla a che vedere con i soliti format basati sulle avventure fantastiche di gnomi e fate. Sbarca sulla seconda rete Rai il telefilm prodotto dalla ABC, in cui fate e regine cattive delle fiabe vivono in una cittadina del Maine e si comportano esattamente come persone comuni. Da stasera, Rai 2 inaugura la nuova stagione televisiva mandando in onda, in prima visione tv, alle 21.05, Once upon a time. Il tv movie vede protagonisti un gruppo di personaggi delle favole, imprigionate nella realtà: nella cittadina di Storybrooke convivono Biancaneve, Belle, il Principe Azzurro, Pinocchio e tanti altri. Imprigionati nella grigia realtà, per un sortilegio fatto anni prima dalla Regina Cattiva, non ricordano chi sono e vivono come normali esseri umani. Solo un ragazzino di dieci anni, Henry, figlio adottivo del sindaco conosce la verità e cerca in tutti i modi di risvegliare le coscienze dei personaggi e riuscire, finalmente, a portare a termine il sospirato lierto fine. Per riuscirci cerca la vera madre, Emma e spera che lei possa tornare a Storybrooke per sconfiggere la madre adottiva, la Regina, che tiene imprigionati Biancaneve & Co. Regina però osteggia la sua permanenza e cerca in tutti i modi di costringerla a ripartire, soprattutto perché ha paura di perdere la custodia del bambino. Ma andiamo a vedere la trama delle prime due puntate della prima stagione, in onda questa sera.

Henry riesce ad incontrare finalmente la madre naturale, Emma e la convince a recarsi a casa con lui, a Storybrooke. Il piccolo è, infatti, convinto che la madre sia figlia di Biancaneve e del principe Azzurro e, per questo, esiliata dalla cittadina. Emma non crede alle parole del bambino ma quando arriva in città si accorge ben presto che finzione e realtà non sono così distanti.

.

Il giorno seguente l’arrivo di Emma, Regina è molto agitata perchè comincia a vedere segni che qualcosa è cambiato: ad esempio, le lancette dell’orologio ferme da anni hanno ricominciato a ticchettare. Regina farà di tutto per allontanare la donna da Storybrooke e parlerà con il signor Gold, la persona che ha portato in città il piccolo Henry e che ha stipulato un misterioso patto con lei.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori