IL SEGRETO/ Video e Anticipazioni: Pepa fa visita a Tristan in prigione, sarà fucilato come traditore?

- La Redazione

Nella prossima puntata della soap Il segreto, in onda martedì 22 ottobre, Pepa fa visita a Tristan, in prigione, e questo scatena ancora una volta l’ira di Alberto

il-segreto-pepa
Il Segreto
Pubblicità

Nella soap Il segreto le sorti di Tristan tengono con il fiato sospeso Pepa e Donna Francisca. La madre del bel capitano sta provando in tutti i modi a salvarlo ma i suoi tentativi non stanno andado a buon fine. Cresce la gelosia di Alberto per l’atteggiamento di Pepa con Tristan, oramai il loro rapporto è sempre più logoro. Non perderti le anticipazioni della puntata del 22 Ottobre 2013 (clicca qui) e rivedi l’ultimo episodio della soap per preparti al meglio cliccando qui

Nella soap Il segreto Tristan è in prigione e rischia di essere fucilato come traditore. Cosa succederà all’amato di Pepa? Prima di scoprire le anticipazioni della prossima puntata, rivediamo quanto successo oggi. Donna Francisca (Maria Bouzas) ha ricevuto cattive notizie dagli avvocati che si stanno occupando della situazione di Tristan (Alex Gadea). Infatti, per via della denunciadi Maximiliano, è stato istituito un Consiglio di guerra che dovrà dire il proprio giudizio per quanto riguarda i fatti di cui è accusato Tristan e per i quali rischia di essere fucilato. Per tutto questo Donna Francisca sta attraversando un periodo molto difficile che la porta a passare intere giornate a piangere. Come se non bastasse arrivano cattive notizie anche per ciò che riguarda il compito che avrebbe dovuto svolgere Mauricio di trovare Maximiliano e ucciderlo. Infatti, l’ex compagno d’arme di Tristan sembra essersi volatilizzato e questo significa che potenzialmente sarebbe in grado di presentarsi il giorno nel quale è stata fissata la riunione del Consiglio. Intanto, tra le strade di Puente Viejo, Pepa (Megan Montaner) in compagnia di Don Alberto si imbatte in Carlos, contro il quale inveisce con tanta rabbia in ragione della discussione privata che hanno avuto l’altro giorno e nella quale lui le ha ammesso di ricordare tutto e di essere ritornato per vendicarsi di lei, convinto che sia responsabile dell’incendio. Pepa inveisce nei riguardi di Carlos che continuando a fingere in maniera egregia, si mostra sorpreso di tutto ciò rimarcando come non riesca a capire il perché di tanto rancore. La messa in scena Carlos riesce a ottenere gli effetti sperati in quanto Don Alberto, credendo maggiormente alle parole dell’uomo piuttosto che a quelle della moglie, trascina quest’ultima nel proprio ufficio per ammonirla per il comportamento piuttosto scorretto tenuto. La donna fa presente come Carlos abbia ammesso la verità durante un duro faccia a faccia, ma l’unica reazione che riesce a ottenere da Don Alberto è soltanto una manifestazione di gelosia con delle allusioni rispetto a quanto c’è stato tra Pepa e lo stesso Carlos, meritandosi per questo uno schiaffo in pieno volto.

Pubblicità

Mentre Sebastian si lascia abbindolare da Virtudes che cerca di ingraziarsi l’uomo per avere protezione almeno fino al momento in cui le acque non si saranno calmate, Emilia (Sandra Cervera) e Raimundo (Ramon Ibarra) grazie all’aiuto di tutta la comunità sono riusciti a terminare i lavori della locanda che quindi deve essere inaugurata degnamente come del resto sottolinea lo stesso Raimundo a Don Anselmo (Mario Martin) che però in questo momento non può assolutamente lasciarsi andare in festeggiamenti in quanto ha promesso prima a Soledad (Alejandra Onieva) e poi a Donna Francisca di fare il possibile per Tristan e quanto meno di salvargli l’anima. Mentre Emilia nel corso della festa per l’apertura del locale, fa presente al padre di non poter essere più in grado di sopportare nuovi sabotaggi o macchinazioni, Pepa è nella propria stanza a disperarsi per aver saputo da Don Anselmo che per Tristan sia molto probabile la fucilazione. Emilia cerca di portarle conforto, ma Pepa è disperata in quanto non vuole perdere Tristan del quale ammettere di essere follemente innamorata e lo stesso Martin giacché senza il padre, cadrebbe nelle mani di Carlos che quindi lo allontanerebbe da lei per sempre. 

Pubblicità

Pepa allora decide insieme a Don Anselmo di andare a trovare in carcere Tristan. Prima è Don Anselmo a entrare nella cella, rimarcando come per lui la sua sia una situazione sia difficile ma non disperata. Tristan ammette che rifarebbe nuovamente quello che ha fatto in Messico in quanto ha salvato la vita di tanti innocenti e inoltre palesa la volontà di rivedere un’ultima volta le due persone più care ed ossia il figlio Martin e Pepa. Don Anselmo allora gli fa la bellissima sorpresa di fare entrare nella sua cella propria Pepa. Nel frattempo mentre Soledad è convinta che stia lavorando a un quadro, Juan (Jonas Berami) sta effettuando questo lavoro piuttosto pericoloso che lo vede dover consegnare un carico di esplosivo che deve essere trasporto con molta cautela verso La Puebla. Purtroppo per lui si imbatte in una carrozza che sfreccia a tutta velocità, rendendo impossibile evitare un violento scontro.

Trama puntata 22 ottobre 2013 – La carrozza della duchessa Eloisa si scontra con il carro di Juan; la duchessa, ferita ad una gamba, viene portata da Alberto il quale le consiglia di rimettersi in viaggio non prima di tre settimane. Pedro si prodigherà affinché Eloisa abbia l’ospitalità migliore. Pepa fa visita a Tristan, in prigione, e questo scatena ancora una volta l’ira di Alberto. Don Anselmo suggerisce a Donna Francisca di chiedere la grazia al Re per suo figlio Tristan. Virtudes e Gerardo continuano a tramare contro Sebastian.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori