SIMPSON/ Homer e famiglia sotto accusa per le troppe volgarità

- La Redazione

“Troppa volgarità”, questa l’accusa mossa alla celebre serie tv animata di Springfield. Scene di nudo, parolacce e baci lesbo nel mirino della critica americana che condanna i contenuti

simpsons_R439
I Simpson
Pubblicità

polemica in casa Simpson. La famiglia più famosa della televisione è finita nel mirino per i suoi contenuti: scene di nudo, baci saffici e un linguaggio troppo rude. Non è la prima volta da tra anni circa a questa parte che il cartone nato dalla matita (gialla) di Matt Groening sia al centro delle polemiche, raccolte dal sito governmentattic.org che ha ospitato ben 38 reclami provenienti dalla Federal Communication Commission da parti di telespettatori scandalizzati dalla (brutta) piega che avrebbe preso, secondo loro, la serie tv di casa Springfield.
I Simpson? Offensivi e blasfemi, questo uno dei reclami portato alla ribalta dal Telegraph che si indigna per una scena in cui Homer esce di casa completamente nudo mentre Ned Flanders, suo vicino, annaffia il prato. Un altro telespettatore si lamenta che i Simpson mostrano immagini di nudo e, anche se si tratta solo di un cartone, è comunque offensivo. E non è finita qui: uno degli episodi di Halloween è stato considerato blasfemo e offensivo per i fedeli cristiani: Quando Ned Flanders uccide tutti seguendo gli ordini della ricetrasmittente-Bibbia di Homer è davvero molto offensivo e allo stesso modo quando Dio si riferisce a Satana come al ragazzone del piano di sotto.
Anche il linguaggio, troppo forte e colorito, non piace agli ex fan. Ma cè dellaltro: baci saffici che non dovrebbero essere visti dai più piccoli e invece spiattellati normalmente in tv. Il riferimento va alla scena di Marge che bacia unaltra donna, scena definita indecente che dovrebbe essere al più presto oscurata per non traumatizzare i bambini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori