CENTOVETRINE/ Anticipazioni e Video: Vinicio subisce un attentato! Ascolti in lieve rialzo

Nella prossima puntata di Centovetrine, dicono le anticipazioni, Vinicio deciderà di consegnarsi alla polizia, ma subirà un attentato poco dopo praticamente davanti agli occhi di Carol

28.11.2013 - La Redazione
Centovetrine_Diana_FerriR439
Diana (Daniela Fazzolari)

Recupera qualche decimo di punto Centovetrine che nella penultima puntata di Novembre ha raggiungo quasi quota 19% di share. Questa volta il pubblico ha apprezzato finalmente una svolta nel caso dell’omicidio di Oriana che si trascina ormai da un pò e stava davvero diventato noioso. Ora sappiamo che Zeno (Massimiliano Vado) e Frida (Gaia Scodellaro) sono complici e il loro incontro segreto ha fatto risollevare gli ascolti. La puntata di giovedì, infatti, è stata seguita da 3.077.000 telespettatori per un totale del 18,46% di share quasi un punto in più rispetto al livello a cui la soap torinese ci ha abituato nell’ultimo periodo e che, però, non le fanno perdere il posto di soap italiana più seguita. In attesa della puntata di oggi non perdere le anticipazioni presenti in questo articolo.

Ora sappiamo che Zeno (Massimiliano Vado) e Frida (Gaia Scodellaro) sono complici e non solo nel traffico d’oro ma anche nell’omicidio di Oriana (Selvaggia Quattrini) ma mentre la prima lascerà la città, il secondo rimarrà per amore di Cecilia (Linda Collini). Sebastian (Michele D’Anca) racconterà alla polizia la verità su Corradi (Mariano Rigillo) che, invece, di scappare, arriverà a Torino per vedere la figlia…. Nell’ultima puntata, infatti, Cecilia ha fatto irruzione alla villa per portare in centrale lo zio e chiedergli spiegazioni sul suo ultimo viaggio e visto che è il marito di una latitante ne deve dare conto. Sveva (Elena Cucci) scopre dalla madre che il documento con il quale accampava dei diritti su Serralunga non è valido. In attesa della puntata di oggi non perdere le anticipazioni presenti in questo articolo e clicca qui per rivedere l’ultima puntata

Nella prossima puntata di Centovetrine, vedremo che Vinicio, dopo aver deciso di consegnarsi alla polizia, subirà un attentato poco dopo praticamente davanti agli occhi di Carol. Cecilia, intanto, trova un lingotto d’oro a casa di Ivan. Però, prima delle anticipazioni dell’appuntamento di domani, vediamo cosa è accaduto in quello andato in onda oggi, giovedì 28 novembre: Margherita e sua figlia Sveva (Elena Cucci) sono a cena insieme nel tentativo di appianare i loro dissensi: la madre vorrebbe convincerla a vendere la sua quota di Serralunga a Brando (Aron Marzetti) e trasferirsi con lei a New York, dicendole che troverebbe anche tantissimi vigneti da curare viste le sue straordinarie doti nel campo. Secondo Margherita è dunque arrivato il momento di riallacciare il loro rapporto e di iniziare a vivere come una vera famiglia, cosa che nel corso della loro vita non è di fatto mai accaduta. Sveva le fa però notare che il suo desiderio di vivere insieme potrebbe anche essere soddisfatto allinverso, quindi potrebbe essere Margherita a scegliere di tornare a vivere a Torino. La figlia le fa infatti notare quanto sia profondamente legata a questa terra, dove sono custoditi tutti i ricordi che la riportano alla felice giovinezza vissuta a Serralunga. Il discorso tra le due verte poi su Brando: Margherita, nonostante Sveva smentisca questa ipotesi, capisce che la figlia ancora prova qualcosa e la invita a spezzare il prima possibile questo legame, altrimenti non farà altro che continuare a vivere nel passato. Leo (Francesco Roman) si reca da Laura (Elisabetta Coraini) per continuare nella sua sorta di lavaggio del cervello: vuole infatti farle capire che la responsabilità di quanto le sta accadendo è solo di Sebastian (Michele DAnca), il quale non sembra intenzionato a liberarla. Tuttavia, almeno per il momento, Laura riesce a resistere alle sue pressioni. Cecilia (Linda Collini), dopo aver constatato che nellappartamento di Frida (Gaia Scodellaro) ci sono diverse macchie di sangue, si convince che il colpevole è Ivan (Pietro Genuardi), che come se non bastasse risulta irreperibile da diverse ore. Damiano (Jgor Barbazza) non può davvero credere che sia stato Ivan, anche se inizia ad avvertire un forte peso sulla coscienza per non aver voluto ospitare Frida la sera precedente. Anche Cecilia trova difficile che Ivan possa essere arrivato a tanto, nonostante i suoi diversi problemi con lalcol che lhanno portato a mostrarsi violento con la prima moglie, ma sa bene che il minimo collegamento tra lui e quelle macchie di sangue lo metterà nei guai. Brando e Viola (Barbara Clara) si stanno rilassando sul divano di casa e lei le chiede come sia al momento il rapporto tra Margherita e Sveva, visto che ha notato in questultima non molta euforia.

Brando le racconta di come Sveva abbia sofferto tantissimo il fatto che la madre fosse sempre in giro per affari, facendole mancare tutto l’amore di cui aveva bisogno, ma crede che il fatto che siano andate a cena insieme sia un buon segnale. Intanto Sebastian è stato avvertito dai propri informatori che Stefania si trova a Brindisi, pronta per partire per la Grecia: anche lui è pronto quindi ad andare, quando arriva Cecilia che lo blocca dicendogli che deve venire con lei in commissariato per giustificare il suo viaggio a Marrakech. Più tardi arriva anche Ivan, il quale viene messo a conoscenza di quanto avvenuto. Almeno per il momento, però, può restare in libertà visto che ha passato la notte a Milano da sua figlia. Mentre Sveva mette alle strette la madre facendosi raccontare tutta la verità sul documento che attesta il suo diritto di avere il 30% di Serralunga, Zeno (Massimiliano Vado) e Frida si incontrano di nascosto al Blue Valentine. I due hanno fatto cadere le colpe su Ivan, ma sono stati loro ad uccidere Oriana, “colpevole” di aver scoperto il loro traffico d’oro.

Trama puntata di venerdì 29 novembre Dopo aver deciso di consegnarsi alla polizia, Vinicio subisce un attentato praticamente davanti agli occhi di Carol. Cecilia intanto fa una perquisizione nell’appartamento di Ivan, dove trova una chiave di una cassaforte all’interno della quale c’è un lingotto d’oro, mentre Damiano chiede a Zeno di fare da insider negli ambienti della mala per aiutare a scagionare Ivan. Fiamma lascia Torino piena di rimpianti. Non sa che anche Jacopo prova la stessa sofferenza nell’averla persa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori