PECHINO EXPRESS/ I vincitori: le modelle? Grandi sorrisi, poi ti pugnalavano

- La Redazione

I due vincitori della seconda edizioen del programmaa televisivo Pechino Express si raccontano in una intervista. Ecco cosa dicono della gara e delle squadre rivali

costantino_R439
Foto InfoPhoto

La rivista Tv sorrisi e canzoni ha pubblicato una intervista ai due vincitori del programma tv Pechino Express, Massimiliano Rosolino e Marco Maddaloni. Tra le cose che vengono dette, c’è ad esempio un pensiero per gli altri concorrenti che hanno partecipato al reality. Marco dice che gli piacevano molto i Laureati, persone, aggiunge, educate. Le due concorrenti delle Modelle vengono invece liquidate con un “facevano grandi sorrisi poi ti pugnalavano alle spalle”. Insomma un po’ doppio giochiste, chissà cosa risponderanno loro Che invece si definiscono ironicamente i nuovi Peppino e Totò e confessano che piacerebbe loro partecipare come attori a un sitcom. Marco poi dice che questa esperienza gli ha fatto tornare la voglia di fare sport: tornato in Italia ha infatti vinto una medaglia d’oro in Coppa Europa e una in Coppa del mondo di judo. A proposito di sport, Max dice che aver superato prove come quella di dover mangiare degli insetti lo si può fare solo grazie al fatto di essere degli sportivi. Il momento più pericoloso dell’avventura viene descritto quando i due si trovavano in Vietnam: “Un giorno in Vietnam abbiamo recuperato un passaggio su un furgone scassatissimo. Eravamo nel vano posteriore con 25 persone lungo una strada terribile, e il guidatore andava come un folle. Non so come abbiamo fatto a non farci male”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori