STUPRO A MOLFETTA/ Pomeriggio 5, parla il padre di un ragazzo: mio figlio è innocente (video). Puntata 2 dicembre 2013

- La Redazione

Tutti i pomeriggi dalle 16.55 a Pomeriggio Cinque con Barbara D’Urso approfondimenti e dibattiti su temi di cronaca, politica, attualità, spettacolo e gossip

barbara_urso_r439
Barbara D'Urso (Infophoto)
Pubblicità

Nella puntata di lunedì 2 dicembre 2013 a Pomeriggio Cinque si è parlato innanzitutto di Vanna Marchi. Ci sono infatti delle novità sul suo conto perché al momento l’ex venditrice televisiva si trova in stato di semilibertà ed è affidata in prova ai servizi sociali per i prossimi due anni, a Milano. Ora Vanna Marchi lavora in un bar con la figlia Stefania Nobili e non vuole rilasciare alcuna dichiarazione di fronte alle telecamere. Poi Barbara d’Urso ha voluto approfondire il caso dello stupro di una ragazzina di 14 anni che sarebbe avvenuto a Molfetta. Il padre di uno dei dieci arrestati per questo stupro ha parlato con l’inviato di Pomeriggio Cinque e ha voluto gridare l’innocenza di suo figlio, che ha 20 anni, è sposato e ha anche due figli. La moglie di quel ragazzo, Luisa, e la madre Giacomina sono state invitate come ospiti in studio. Luisa era già intervenuta qualche giorno fa a Pomeriggio Cinque e oggi ha raccontato di nuovo cosa accadde quel giorno e ha detto che è sicura che suo marito non fosse lì perché lui è sempre con lei la sera e per di più in quel periodo Luisa era anche incinta di tre mesi quindi suo marito non l’avrebbe mai lasciata. Eppure sembra che nelle motivazioni ci sia scritto che quella ragazza avrebbe riconosciuto suo marito come parte di quel gruppo. Luisa nonostante tutto ha detto di non aver sospettato di suo marito neanche per un secondo e la madre Giacomina ha confermato che tutta la famiglia crede nell’innocenza del figlio. La ragazza in ogni caso ha dichiarato di essere stata prima violentata e poi minacciata e abbandonata e le sue affermazioni sono state ritenute credibili.

Pubblicità

Subito dopo per Barbara d’Urso è arrivato un piccolo scherzo direttamente da Striscia la Notizia. Sarebbe stato organizzato proprio dallo staff del programma di Antonio Ricci quel messaggio che è uscito in questi giorni su tutti i giornali in cui una ragazza diceva che avrebbe inviato sue fotografie in modo tale da potersi finalmente permettere l’acquisto di uno scooter. Barbara D’Urso era riuscita stasera a ottenere un collegamento telefonico con la ragazza, di nome Mary, e aveva iniziato a porle una serie di domande, mettendola inevitabilmente in difficoltà, perché Mary continuava a sostenere in collegamento telefonico di non aver mai avuto alcuna intenzione di vendere delle fotografie sue e che il suo messaggio era stato male interpretato dai media. A un certo punto, proprio nel bel mezzo della telefonata è però intervenuto Luca Abete che ha fatto capire a Barbara d’Urso che dietro tutto questo c’era la mano di Striscia la notizia e ha promesso inoltre di spiegare il tutto nel corso della puntata odierna del programma satirico di Antonio Ricci. Barbara d’Urso, da parte sua, l’ha presa decisamente bene e si è detta anzi molto contenta di aver avuto modo di dedicare alcuni minuti della sua trasmissione al lancio di Striscia la notizia, un programma da lei sempre molto apprezzato. A seguire si è cambiato totalmente argomento perché la D’Urso ha lanciato un servizio sui cuochi sexy che stanno facendo impazzire le donne. Ma come funziona? I cuochi si mettono a disposizione per la preparazioni di cene al costo medio di 50 euro per un menu basico costituito da un antipasto, un primo e un secondo. Uno dei piatti tipici è la mousse di ricotta con pachino e braciolette di tonno come secondo piatto. Una proposta di dolce può essere invece il tortino di cioccolato con crema pasticciera. Insieme alla padrona di casa si apparecchia la tavola ed è poi il cuoco a servire la cena. Spesso a prenotare le cene sono per più donne, anche 15 insieme. Molto più rare sono invece le richieste da parte di uomini. Solitamente le donne che chiamano hanno un’età variabile che va dai 25 anni fino ai 50. Finita la cena, eventualmente anche a lume di candela, è sempre il cuoco a sparecchiare, pulire e lavare i piatti.Ieri sera a Lucignolo Naike Rivelli si è fatta intervistare completamente nuda. Naike ha spiegato che è stata proprio sua madre a insegnarle a stare nuda per casa e ha voluto far capire che la sua era solo una provocazione. Ci sono novità in merito allo scontro tra Loris e Pasquale, i due testimoni che hanno parlato di Roberta Ragusa. Secondo Loris, Pasquale sarebbe d’accordo con il marito di Roberta. Pasquale è un signore arrogante, ha detto Loris e sempre secondo lui non avrebbe rispetto per questa donna che è scomparsa.

Pubblicità

In Inghilterra intanto è accaduto un fatto davvero terribile. Una donna, infatti, nostra connazionale, è stata costretta dal giudice a partorire e poi si è vista togliere la sua bambina perché accusata di essere depressa e di non potersi dunque occupare di lei. Si tratta di una storia triste e drammatica allo stesso tempo. La donna ha 35 anni e alle sue spalle ha una lunga storia di problemi psichiatrici. Si trovava in Inghilterra per un corso di aggiornamento perché lavora per una compagnia aerea low cost ed ha avuto una serie di attacchi, dunque per la cura del feto è stata ricoverata addirittura per due mesi prima del parto. Alla donna sarebbe stato effettuato un cesareo senza che lei lo sapesse, almeno secondo i giornali. Tutto ciò è accaduto nel 2012 e poi nel 2013 una sentenza inglese ha dichiarato la bambina adottabile in Gran Bretagna, perché secondo la giurisdizione del luogo le adozioni vengono effettuate in base alla residenza e la bambina non ha mai vissuto in Italia. Ora tra l’altro anche la nonna della bambina non se la sente di accettarla ma ha deciso comunque di intervenire per avere la propria figlia nel suo Paese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori