AMICI 12/ Luca Argentero giudice al serale. Moreno in squadra con Emma Marrone? Puntata 9 marzo 2013

- La Redazione

Nella puntata di Amici 12, andata in onda ieri pomeriggio 9 marzo, nuovi concorrenti sono stati ammessi al serale e Luca Argentero è il secondo giudice del serale

maria_de_filippi-ce_posta_per_te_R439
Maria De Filippi

Nella puntata pomeridiana di Amici 12, di ieri sabato 9 marzo 2013, Maria De Filippi ha annunciato l’assenza del cantante Ruben: il ragazzo ha firmato un contratto con la casa discografica Universal che gli costa la rinuncia al serale. Prima di iniziare con gli esami, due di ballo e tre di canto, la presentatrice ha spiegato che per il serale i concorrenti ammessi saranno divisi in due squadre capitanate l’una da Emma Marrone e l’altra da Miguel Bosè. Una giuria di esperti giudicherà le esibizioni. Maria chiama in studio i primi due giurati, Gabry Ponte e Luca Argentero, che si sistemano accanto a lei per seguire la puntata. Iniziano gli esami e sale la tensione. Il primo a essere esaminato è il rapper Moreno. Grazia De Michele chiede il testo del brano “Un attimo ancora” e di cantare “Domani” e “Parole di ghiaccio“, entrambe in duetto con la concorrente Angela, già ammessa al serale. Il secondo pezzo è interrotto prima della fine. Mara Maionchi, chiede a Moreno di esibirsi in un freestyle partendo dalle parole: “preparazione”, suggerita da Gabry Ponte, “disciplina”, da Luca Argentero, e “serie televisive”, da Maria. A fine esibizione i tre professori Grazia, Rudi e Mara escono dallo studio per decidere il verdetto del semaforo mentre Maria avvisa la ballerina Lorella di cominciare a riscaldarsi dal momento che sarà lei la prossima a essere esaminata.  I professori di canto rientrano in studio e Maria chiama il semaforo: è verde. Si scatenano gli applausi di tutto lo studio e di tutti i ragazzi della scuola. Lorella inizia il suo esame e il primo a esaminarla è il professore Cannito. Le chiede di ballare due passi a due con il ballerino professionista Amilcar: “Rio” e “Que nadie me levante la voz“, entrambi interrotti dopo qualche secondo. L’esame continua, Cannito chiede a Lorella di ballare l’assolo “Sweet dreams“, poi le fa eseguire una sequenza di passi di danza classica. Infine, tra lo stupore generale, le chiede di ballare con Amilcar il passo a due “Pochito poco” a viso coperto: ritiene che la ballerina non sia consapevole del proprio corpo quando balla. Lorella viene poi esaminata da Alessandra Celentano e, sotto richiesta di quest’ultima, la ragazza si esibisce in un passo a 3 con le due ballerine professioniste Martina ed Eleonora, sulle note di “Beautiful monster“. L’esame termina anche per Lorella, i tre professori di danza, Garrison, Celentano e Cannito, escono dallo studio per decretare il colore del semaforo della ragazza. Nell’attesa Maria si complimenta con lei per essere riuscita a portare a termine la coreografia in cui aveva il volto coperto e chiede prima a lei e poi ai suoi compagni ballerini quale colore del semaforo si aspettano. Lorella pensa possa essere giallo per la terza volta, i suoi compagni credono fermamente nel verde. Al rientro della commissione di danza nello studio il semaforo darà loro ragione. E’ il turno della cantante Ylenia, esaminata per la terza volta: ha già ricevuto due semafori gialli. Rudi inizia a esaminare Ylenia, tra le circa 43 canzoni preparate finora decide di farle cantare quelle in cui la ragazza aveva riscontrato maggiori difficoltà, ovvero “You’re so vain“, “Vai, vai, vai“, “Right to be wrong“, partendo dal ritornello, e “Tu che sei parte di me“. Tutte e quattro sono interrotte prima della conclusione. A questo punto Rudi fa entrare due ampolle contenenti cartoncini con titoli di canzoni l’una inglesi e l’altra italiane. Sono canzoni che Ylenia non ha mai preparato all’interno della scuola. Rudi chiede a Maria di estrarre due cartoncini, uno per ciascuna ampolla. Le canzoni sono “Le notti di maggio” e “If I ain’t got you“. Ylenia viene invitata da Rudi a uscire dallo studio per prepararle, ha a disposizione dai 15 ai 20 minuti.

Intanto Maria chiede alla ballerina Marta di guadagnare il centro del palco, è il momento del suo esame. Alessandra Celentano le chiede di esibirsi nel passo a tre “Malo” con i due ballerini professionisti, Francesco e Amilcar; al termine di questa coreografia i tre insegnanti si dicono pronti per uscire dallo studio e discutere del verdetto, così la ragazza torna nel suo banco. Maria annuncia l’entrata in studio di Annalisa Scarrone, che si esibisce nella canzone portata a Sanremo, “Scintille”, e promuove l’uscita del suo nuovo album. Dopo la pubblicità, mandata a seguito dell’esibizione di Annalisa, il semaforo di Marta è pronto e, anche per lei, è verde. Trascorsi i 20 minuti a disposizione, Ylenia torna in studio per concludere il suo esame. Si esibisce prima in “Le notti di maggio” e poi in “If I ain’t got you“, al termine della quale l’esame può considerarsi ormai concluso. I tre professori di canto escono quindi dallo studio e rientrano dopo pochissimo tempo. Maria chiama il semaforo: è verde. La giovane Ylenia, visibilmente commossa, torna tra i banchi e viene accolta dagli applausi e dall’abbraccio di tutti i suoi compagni. Maria saluta Gabry Ponte e Luca Argentero, che escono dallo studio. Gli ultimi dieci minuti della puntata sono dedicati a “La Scimmia” e si concentrano sull’interrogazione multidisciplinare dell’alunno Andrea A. Al termine i professori interessati escono dallo studio per discutere del giudizio sul ragazzo, intanto altri due alunni, Virginia e Mattia, sono interrogati in inglese. Al rientro dall’ultima pubblicità i professori decidono che Andrea potrà rimanere nel programma. Finito lo spazio dedicato a “La Scimmia” Maria chiama sul palco il cantante Emanuele, che dovrà di lì a poco sostenere il suo esame, ma lo vedremo in onda solo lunedì 11 marzo, durante il pomeridiano delle 16:05.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori