ROBERT PATTINSON/ La storia con Kristen Stewart? colpa mia, parola di Stephenie Meyer

- La Redazione

Stephenie Meyer, autrice della saga letteraria di Twilight, si sente in colpa per la fine della storia d’amore tra i due attori Robert Pattinson e Kristen Stewart

pattinson-stewart
Robert Pattinson e Kristen Stewart

Robert Pattinson e Kristen Stewart si sono ormai lasciati da un paio di mesi. Ma la crisi del loro rapporto risale alla fine di luglio 2012, quando furono pubblicate alcune foto dell’attrice in atteggiamenti un po’ troppo intimi con Rupert Sanders, regista del film Biancaneve e il Cacciatore. Da quel momento i Robsten, come è chiamata la coppia di attori, hanno vissuto separati per un qualche tempo, poi Pattinson ha deciso di perdonare la sua ragazza fedifraga. Per la gioia dei twilighters, la coppia ha sfilato insieme in occasione delle premiere di Breaking Dawn Parte 2, ultimo capitolo della fortunatissima Saga di Twilight. Per chi non sapesse, dal 2008 fino al 2012 i due attori hanno interpretato Edward Cullen e Bella Swan, i protagonisti della storia d’amore nata dalla penna di Stephanie Meyer. Nei libri i loro personaggi, si innamorano nel primo capitolo, superano soprannaturali difficoltà, si sposano nonostante lui sia un vampiro e lei un’umana e finiscono la saga come genitori destinati a stare insieme per l’eternità. Il loro amore fuori e dentro lo schermo ha appassionato milioni di persone in tutto il mondo, ma da inizio 2013 i Robsten si sono definitivamente lasciati, per volere di Robert Pattinson. Di recente il The Time ha intervistato Stephanie Meyer, autrice della saga di Twilight, sulla fine della storia d’amore tra i due attori e la scrittrice ha confessato di sentirsi in colpa: Mi sento assolutamente colpevole. Le cose stanno così: alcuni attori non vedono l’ora di diventare star internazionali, di sentire il proprio nome sulla bocca di tutti, e nonostante questo implichi degli aspetti meno piacevoli, sono disposti a pagarne lo scotto. Ma Kristen e Rob non fanno parte di questa categoria di persone. questo che rende la storia particolarmente ironica e tragica allo stesso tempo. La Meyer si sente responsabile perché scegliendo i due giovani attori per interpretare i protagonisti dei suoi libri li ha esposti in modo eccessivo allattenzione dei media. Non credo che si siano mai goduti questo aspetto della notorietà che tanti invece cercano. E li capisco benissimo, perché non è mai piaciuto nemmeno a me. Il mio senso di colpa nasce dal fatto che la fama ha creato per me una nuova realtà pacifica e gradevole. Loro ne hanno preso tutta la foga, ed è questo che mi fa stare male, secondo l’autrice sono stati quindi Pattinson e la Stewart a pagare la pena del contrappasso, per il successo mondiale ottenuto dalla saga. 

Infine la Meyer dichiara che, se potessero tornare indietro i due attori non accetterebbero più di recitare nei film di Twilight: “Se potessero scegliere, non sono certa che rifarebbero Twilight. Non lo so. Penso che tutto quello che ne è seguito gli sia costato caro”. 

Al momento Robert Pattinson si trova in Australia per girare di The Rover, di David Michôd, in cui il giovane attore inglese recita al fianco di Guy Pearce. A fine marzo le riprese del film saranno concluse e Pattinson tornerà a Los Angeles, dove lo aspetta la sua ex, Kristen Stewart.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori