LA7/ Telecom Italia Media cede l’emittente a Urbano Cairo: i dettagli dell’operazione

- La Redazione

La7 è ufficialmente di proprietà di Urbano Cairo. La notizia, inizialmente anticipata da un tweet di Gad Lerner, è stata poi confermata da fonti finanziarie. I dettagli dell’operazione

urbano_cairo_torino
Foto: InfoPhoto

La7 è ufficialmente di proprietà di Urbano Cairo. La notizia, inizialmente anticipata da un tweet di Gad Lerner ( fatta. Telecom cede La7 a Urbano Cairo), è stata poi confermata da fonti finanziarie: il consiglio di amministrazione di Telecom Italia Media ha dato il via libera alla cessione dellemittente allimprenditore. La7? Ho preso una bella patata bollente, ha commentato lo stesso Cairo ai microfoni di Radio 24. L’accordo raggiunto prevede il pagamento a Telecom Italia Media di un corrispettivo pari a 1 milione di euro, a fronte di cui la società conferma il via libera alla vendita del 100% di La7. Prima di questo passaggio, però, viene precisato in una nota che lemittente sarà ricapitalizzata per un importo tale per cui la società avrà, a quella data, una posizione finanziaria netta positiva non inferiore a 88 milioni di euro. Tale ricapitalizzazione contribuirà a raggiungere il livello di patrimonio netto concordato, pari a 138 milioni di euro. E stato inoltre sottolineato che Cairo si è impegnato a non cedere La7 per almeno 24 mesi. Una volta confermata lacquisizione, il direttore del Tg di La7 Enrico Mentana ha fatto sapere che questa sera non andrà in onda. Nessuna polemica, però: Febbrone, non faccio il tg, ha scritto su Twitter il giornalista. La7 venduta a Cairo ha aggiunto Mentana E già il concessionario pubblicitario ha tutto l’interesse a non toccare ciò che fa ascolti. Editore di numerose riviste e presidente da oltre sette anni del Torino, fino a pochi giorni fa circolava la voce che, una volta acquisita La7, Urbano Cairo avrebbe lasciato il club calcistico. La smentita è arrivata rapida sulle pagine della Gazzetta dello Sport: Presidente non ci si improvvisa ha affermato lo stesso Cairo -. Dopo la promozione in A e qualche semina sbagliata, dallo scorso anno è iniziato un nuovo ciclo con Ventura, Petrachi e Comi, persone fidate al posto giusto. I risultati stanno arrivando, il gruppo è unito, al massimo delegherò di più.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori