BENVENUTI A TAVOLA 2/ Anticipazioni terza puntata: Carlo e Paolo uniscono i ristoranti. Riassunto seconda

- La Redazione

Nel prossimo episodio di Benvenuti a tavola 2, in onda martedì 23 aprile, Carlo e Paolo per far fronte alla crisi decidono di fare una fusione tra i due ristoranti

bentivoglio-tirabassi
giorgio tirabassi

Benvenuti a tavola 2, anticipazioni terza puntata, 23 aprile 2013 Ieri sera, martedì 16 aprile, è andata in onda la seconda puntata di Benvenuti a tavola 2, la fiction tra i fornelli con Giorgio Tirbassi e Fabrizio Bentivoglio. Prima di scoprire le anticipazioni del terzo appuntamento, che andrà in onda martedì 23 aprile, rivediamo quanto successo ieri al Meneghino e al Terrone. In casa Perrone è tempo di saluti: Alessia (Alessia Mancarella) sta per prendere il treno che la porterà a Parigi dove resterà per un anno al fine di seguire con profitto un importante corso per diventare chef. Sia Paolo (Giorgio Tirabassi) che la moglie Anna (Lorenza Indovina) sono piuttosto tristi allidea di separarsi per la prima volta nella propria vita da un figlio anche se solo per un anno e si lasciano andare a qualche lacrima e abbraccio di troppo. In casa Conforti la situazione non è certamente migliore con Carlo (Fabrizio Bentivoglio) nel pieno di una crisi psicologica dovuta alla partenza dellunico figlio Federico (Francesco Sferrazza Papa) volato a Londra per coltivare il sogno di diventare un importante foto reporter, e soprattutto nel non esser riuscito a conseguire la tanto desiderata stella che invece il ristorante di Paolo ha ottenuto. Tutto ciò lo ha portato a perdere le proprie qualità da grande chef e con esse i sensi che gli davano la possibilità di cucinare in maniera magistrale. Secondo i medici si tratta di un problema dinatura psicologica mentre lui è convinto che ci sia qualcosa nel proprio corpo che non funziona come invece dovrebbe. Fatto sta che per non far vedere ai suoi collaboratori come sia in difficoltà mettendo così in discussione la sua leadership nella cucina del ristorante ha sempre accanto a se la moglie Elisabetta (Debora Villa) che assaggia e odora i piatti al posto suo, con risultati che non sono proprio il massimo. Inoltre, sempre al ristorante Il Meneghino ci sono problemi piuttosto grandi di natura finanziaria, conosciuti però, soltanto dal suocero di Carlo, Leone Borzacchini (Umberto Orsini) che non riuscendo più a ottenere credito dalle banche è costretto a rivolgersi a degli strozzini che con i loro lauti interessi richiesti lo mettono sempre di più con le spalle al muro. Altra crisi è quella di Renato (Antonio Catania) che dopo la partenza di Lucia (Teresa Mannino) è completamente giù di morale. Renato non riesce proprio a dimenticarla e come se non bastasse deve prendersi cura del cagnolino Fufi della signora Ada venuta improvvisamente a mancare. In un primo tempo cè un vero e proprio disgusto da parte di Renato nei confronti del cane che proprio non sopporta ma quando viene a scoprire che è stato inserito nel testamento e che soprattutto avrà diritto a 300 mila euro se riesce a trattarlo molto bene sotto tutti i punti di vista, cambia completamente atteggiamento nei suoi confronti trattandolo come fosse suo figlio. Nel frattempo lo stesso Renato manifesta un certo odio iniziale nei confronti di Irene (Vanessa Incontrada) non fosse altro che per il fatto di aver preso il posto dellamata Lucia. Irene che stuzzica la gelosia di Anna, che vede nella nuova aiutante chef una possibile rivale in amore pronta a portargli via il marito Paolo. Infatti, Anna non perde occasione per tenere sottocchio il marito e inserirsi in qualsiasi discussione tra i due. Nella crisi di Carlo non mancano anche una serie di ripicche per via della conquista della stella e che creano non pochi imbarazzi a Paolo. Carlo, infatti, si finge Paolo e rilascia unintervista a un giornale che si occupa di cucina nella quale fa una serie di affermazioni molto pesanti dalle quali la giornalista dipinge un quadro del suo ristorante davvero poco edificante. Fortunatamente, Paolo se ne accorge contattata la giornalista e per mezzo della propria carta didentità le mostra di aver sbagliato persona. La giornalista corregge larticolo tessendo le lodi del ristorante Il Perrone, anche perché ha loccasione di essere ospite di una cena che lo colpisce in maniera particolare. Per Paolo però i problemi non sono finiti qui. Per prima cosa deve fare i conti con le bizze della moglie Anna che in seguito alla conquista della stella si è messa in testa di rinnovare il locale affidandosi a un architetto che non gli sta per niente a genio e che soprattutto vuole stravolgere la struttura del ristorante stesso. Inoltre, vorrebbe trasformare lorto nel quale coltiva diversi ortaggi in una sorta di serra. Altro problema gli arriva dal piccolo Filippo (Achille Sabatino) che stressato per le aspettative che tutti nutrono su di lui per le indubbi qualità che lo hanno portato a essere considerato una delle stelle del settore giovanile del Milan, sviene mentre sta per battere un calcio di rigore. Viene portato in ospedale dove viene appurato che si tratta di ansia da prestazione, fortunatamente soltanto di un problema psicologico a cui si può mettere facilmente riparo. Intanto laltra figlia di Paolo, Giovanna (Elena Starace) proprio durante gli allenamenti di Filippo incontra un ragazzo Giovanni a cui lei sembra piacere particolarmente. Un sentimento ricambiato ma che per il momento viene tenuto nascosto anche perché sa benissimo che il padre difficilmente acconsentirebbe. 

Infine, c’è anche il cugino Emilio (Fabio Troiano) a dare dei grattacapi a Paolo. Infatti, Emilio per fare bella figura con una bella ragazza di nome Maddalena, si finge il padrone del ristorante e ogni giorno le offre il pranzo ricavandolo dalle portate destinate ad altri clienti. Paolo se ne accorge e lo rimprovera duramente anche davanti alla stessa Maddalena. Maddalena inviperita non ne vuole più sapere di Emilio anche se la sua sfuriata nella piazzetta davanti ai ristorante, la fa notare a Carlo che l’assume come nuova cameriera. Alla fine ci sarà un primo riavvicinamento tra Maddalena e Emilio con quest’ultimo che le fa avere una dozzina di rose su consiglio del piccolo ma già esperto Filippo. 

Trama puntata 23 aprile 2013 – Carlo Conforti e Paolo Perrone in ragione della crisi economica e delle difficoltà di entrambi decidono di unire le forze in una sorta di fusione tra i due ristoranti. In realtà il vero scopo di Carlo non è quello di aiutare Paolo bensì di entrare in possesso del suo ristorante. Ma Giovanna, la figlia di Paolo, scopre le vere intenzioni di Conforti…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori