IL COMMISSARIO MONTALBANO/ Una voce di notte, trama puntata 29 aprile 2013

- La Redazione

Stasera, lunedì 29 aprile, va in onda su Rai Uno il penultimo episodio della nuova serie de Il commissario Montalbano, dal titolo Una voce di notte

Montalbano_ProfiloR439
Il commissario Montalbano

Questa sera, lunedì 29 aprile, va in onda la terza e penultima puntata della nuova serie dedicata a Il Commissario Montalbano. L’episodio si intitola Una voce di notte ed è tratto dall’omonimo romanzo di Andrea Camilleri del 2012. Settimana scorsa il secondo episodio, dal titolo Il gioco degli specchi, è stato visto da quasi 10 milioni di telespettatori, raggiungendo uno share pari al 35,17%. Venendo alla trama di quel che vedremo stasera, lincontro con un pirata della strada e un furto a un supermercato portano Montalbano a scontrarsi con il potere politico. Vengono alla luce i loschi traffici di un onorevole colluso e il comportamento criminale di un insospettabile presidente della provincia. Questa sera la fiction dedicata a uno dei commissari di polizia più famosi della tv, avrà a che fare con la concorrenza in casa delle altri reti Rai: su Rai Due appuntamento con la serie americana Criminal Minds, che racconta le avventure dei criminologi dell’FBI; mentre su Rai Tre nuova puntata di La Grande Storia, dedicata a Papa Giovanni XXIII.

Vediamo nel dettaglio le anticipazioni di questa nuova avventura di Salvo Montalbano. Il giorno del suo compleanno il commissario Montalbano (Luca Zingaretti) arresta un pirata della strada e lo fa sbattere in cella. Quando scopre che il ragazzo è Giovanni Strangio (Andrea Croci), il figlio scapestrato del presidente della Provincia di Montelusa (Saverio Marconi), il commissario capisce di essersi infilato in un problema. Lo stesso giorno Guido Nicotra (Saro Minardi) si presenta in commissariato per denunciare un furto nel supermercato di cui è direttore e che è notoriamente sotto controllo della famiglia mafiosa dei Cuffaro. Le cose si complicano ancora di più quando il direttore Nicotra si suicida. Il presidente del consiglio damministrazione del supermercato, lonorevole Mongibello (Sebastiano D’Angelo) avvocato di fiducia della famiglia Cuffaro, accusa Montalbano e Augello (Cesare Bocci) della morte di Nicotra, vittima di un interrogatorio ingiusto. Montalbano scopre che Nicotra non si è suicidato, ma è stato ucciso.

Tuttavia il dottor Pasquano (Marcello Perracchio) non vuole diffondere i risultati dei suoi esami che confermano la tesi dell’omicidio, spaventato dalla presenza della mafia in questo caso.

Il commissario Montalbano però non deve solo trovare il modo di incastrare gli assassini di Nicotra, ma deve anche trovare l’assassino di Mariangela Carlesimo, la fidanzata di Giovanni Strangio, il pirata della strada. Montalbano come sempre è pronto a tutto pur di portare alla luce la verità…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori