CENTOVETRINE/ Anticipazioni: Carol presenta sua figlia Serena a Corradi. Trama puntata 20 maggio 2013

- La Redazione

Nella prossima puntata di Centovetrine, in onda lunedì 20 maggio, Carol comincia a nutrire un istintivo affetto nei confronti di Vinicio, tanto da presentargli sua figlia Serena

Centovetrine-Carol
centovetrine
Pubblicità

A Centovetrine continua la guerra tra Margot e Sebastian. Nel commissariato di polizia è la volta di testimoniare per Laura (Elisabetta Coraini) per quanto concerne le pesanti accuse che Margot (Gaia Messerklinger) ha rivolto nei riguardi di Sebastian Castelli (Michele DAnca). All’interrogatorio presenzia oltre al magistrato incaricato anche il commissario Valerio Bettini (Sergio Troiano). Laura come aveva già annunciato al suo ex compagno Sebastian, racconta ai giudici la pura verità evidenziando come abbia saputo del tradimento di questultimo consumato con Margot da lui stesso e come ogni probabilità la cosa stesse andando avanti da un paio di mesi. Laura inoltre, fa presente come reputi colpevole da un punto di vista etico Sebastian nei propri riguardi mentre invece rimarca a suo giudizio che laccusa di aver subito delle costrizioni a sfondo sessuale da parte di Margot, sia falsa in quanto sono un pretesto per vendicarsi di lui che resosi conto dellerrore fatto e soprattutto di non amarla, lha rifiutata. Insomma, la parole di Laura danno manforte alla tesi dellinnocenza di Sebastian. Qualche ora più tardi la stessa Laura si reca presso lappartamento di Margot per parlarle. Laura fa presente che lei sta andando incontro a un processo nel quale lunica a rischiare seriamente qualcosa è lei in quanto non solo dalla parte di Sebastina cè la verità ma ci sono anche un gran numero di ottimi avvocati che la faranno a pezzi. Così perderà il processo e sarà denunciata e condannata per calunnie dicendo addio alla sua carriera di giornalista. Laura, infatti, le fa notare come già adesso le redazioni dei principali quotidiani e periodici torinesi, avendo fatto intendere dalla sua intervista di aver fatto carriera grazie alla classica raccomandazione data in cambio di prestazione sessuali, non sia per nulla disposti a offrirle un lavoro. Laura tuttavia le propone unofferta che per loro avrà il vantaggio di chiudere la questione senza ulteriori strascichi mentre per lei non solo non le farà terra bruciata intorno, ma avrà un assegno davvero molto corposo. Nel frattempo Jacopo (Alex Belli) dopo alcuni giorni passati in carcere, può finalmente rilassarsi accanto alla sua bella moglie Diana (Daniela Fazzolari) anche se il suo umore non è dei migliori per via del fatto di aver trovato al suo ritorno a casa Ascanio (Rocco Giusti). Diana prova a spiegargli come sia soltanto lui luomo che lei vuole ma a nulla serve per rassicurare Jacopo che rimarca che continua a non fidarsi di Ascanio essendo convinto nonostante lassenza di prove che lo inchiodino, che centri nellammanco di denaro che si è palesato nel conto della Holding. Nel frattempo, Cecilia (Linda Collini) cerca di dare una mano a Serena (Sara Zanier) nel montaggio del fasciatoio per il bambino che porta in grembo. Serena a un certo punto evidenzia come ogni tanto gli prendano dei momenti di malinconia per il fatto di dover vivere questa fase della sua vita senza Damiano (Jgor Barbazza) al suo fianco. Con grande stupore di Serena, Cecilia rimarca alla sorella come non volga più la pena pensare a Damiano giacché non se lo merita. Cecilia allora racconta di come gli abbia offerto una collaborazione in un caso per fargli guadagnare punti agli occhi del commissario e magari essere reintegrato e lui non solo ha rifiutato ma ha anche evidenziato come questo sia un modo per lei di mettersi in vista e fare carriera. Nel frattempo, Damiano avendo saputo da Cecilia degli affari loschi che fanno nel locale dove lui lavora, va a controllare sorprendendo il proprietario con una gran quantità di denaro. Damiano non ha nessuna intenzione di denunciarli ma soltanto di accettare del denaro per il suo silenzio. 

Pubblicità

Nell’ospedale Carol (Marianna De Micheli) va a trovare Corradi (Mariano Rigillo) facendogli presente che seppure le risulta difficile chiamarlo papà oppure provare delle attenzioni nei suoi riguardi, non può certo scappare da se stessa e quindi dovranno cercare di costruire un rapporto anche se non sarà semplicissimo. Più tardi si reca da Corradi anche la direttrice Oriana (Selvaggia Quattrini), che gli mostra come per causa sua abbia ricevuto un avviso di garanzia per la rivolta scoppiata in carcere e che certamente lui ha orchestrato. Lui cerca a suo modo di difendersi ma la direttrice gli fa presente che non si farà giocare da lui e farà tutto il possibile per ritardare la sua scarcerazione. Sentendo la discussione si intromette con grande vigore Carol difendendo il padre e rimarcando che farà di tutto per farle perdere il suo incarico.

Trama puntata 20 maggio 2013 – Carol comincia a nutrire un istintivo affetto nei confronti di Vinicio al punto di presentargli sua figlia Serena. Thomas decide infine di lasciare per sempre Torino. Margot apprende dalla televisione che Laura sposerà Sebastian e capisce di aver fallito.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori