TIERRA DE LOBOS 2/ Ultima puntata, anticipazioni: Almudena sposa Cesar, che si autoaccusa dell’omicidio di Felix. 19 maggio

- La Redazione

Questa sera, domenica 19 maggiom, alle 21.30 su Rete 4 andrà in onda la decima e ultima puntata della seconda stagione di Tierra de Lobos – L’amore e il coraggio

TierradeLobosR439
Tierra de Lobos
Pubblicità

Questa sera, domenica 19 maggiom, alle 21.30 su Rete 4 andrà in onda la decima e ultima puntata di Tierra de Lobos 2. Cesar (Alex Garcia) ha chiesto ad Almudena (Silvia Alonoso) di sposarlo, dopo che lei gli ha confessato di aver ucciso Felix (Nicolás Coronado). Il corpo del dottore è stato ritrovato e il tenente Ruiz (José Sospedra) sta portando avanti le indagini: scoprirà la verità? Ecco le anticipazioni di quello che vedremo stasera nel gran finale della seconda stagione di Tierra de Lobos – L’amore e i coraggio.

Isabel (Adriana Torrebejano) grazie allaiuto di Cristina (Berta Hernández) e delle sorelle è riuscita a scappare dal convento, in cui il padre (Juan Fernández) l’aveva rinchiusa dopo aver scoperto la relazione tra la figlia e la prostituta. Le ragazze arrivano presso Casa Grande, ma sanno che Isabel non può tornarci perché temono la reazione del padre e così chiedono a Lola  (Elisa Matilla) ospitalità al bordello. Almudena comunica al padre che sposerà Cesar e che se ne andrà con il bambino che è suo figlio. Il tenente Ruiz continua a indagare sulla pietra rossa rinvenuta sul cadavere di Felix e irrompe a casa Lobo per una perquisizione, scoprendo che appartiene al tagliacarte di Almudena. Il tenente ordina larresto della donna. Intanto alla Quebrada Padre Isaac sposa Cesar e Almudena che iniziano i festeggiamenti insieme ai rispettivi fratelli. Tra Nieves (Dafne Fernández) e Anibal (Antonio Velázquez) il clima è molto teso, la ragazza non gli ha perdonato di averla lasciata. Alla festa per il matrimonio, Cesar consegna le tre chiavi che aprono il misterioso forziere ad Anibal e Roman (Junio Valverde), dicendo di custodirle e che sono la causa della morte di loro padre. I festeggiamenti vengono interrotti dall’arrivo di Alvaro (Alejandro Albarracín) che avverte che il che il tenente vuole arrestare Almudena, per cui il nuovo caposquadra ha una forte attrazione. Cesar e Almudena decidono di scappare verso il confine lasciando il bimbo a Roman e Anibal. A Casa Grande arriva una suora che avvisa Lobo che Isabel è fuggita dal convento grazie all’aiuto delle sorelle. Roman e Anibal vanno allosteria per reclutare manovalanza, ma arrivano Nieves e Alvaro che portano via tutti i lavoratori offrendo di più. Lobo offre a Elena lamministrazione della tenuta. Nieves chiede ad Alvaro di avvelenare il pozzo dei fratelli Bravo, ma lui rifiuta. Cesar e Almudena vengono arrestati, mentre Cristina e Isabel tentano di fuggire ma vengono tardite ancora una volta da Sebastian (Joel Bosqued). Nieves paga un servo per avvelenare la fonte dei Bravo, Alvaro corre da Anibal per avvertirlo, ma non viene creduto. Poi Anibavede il cane morto vicino alla botte dacqua e capisce che Alvaro gli ha detto la verità. Roman è in viaggio con lacqua avvelenata e viene raggiunto da Alvaro che cerca di fermarlo. Anibal, che ha capito che la responsabile è Nieves, arriva in tempo per dividerli mentre lottano.

Al processo Almudena tenta di difendersi, ma a sorpresa Cesar si autoaccusa dell’omicidio. Cesar viene condannato all’ergastolo in un penitenziario in Africa. Quando Roman e Anibal tornano alla Quebrada trovano un uomo che culla il bimbo di Cesar, che dice di essere Fernando Bravo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori