SERVIZIO PUBBLICO/ Ospiti puntata 23 maggio: Bruno Vespa, Walter Veltroni e Marco Travaglio

- La Redazione

Michele Santoro torna a condurre questa sera, giovedì 23 maggio 2013, una nuova puntata di Servizio Pubblico, in onda su La7 alle 21.10. Tra gli ospiti c’è Bruno Vespa

santoro_servizio_r439OK
Michele Santoro (Infophoto)

Michele Santoro torna a condurre questa sera, giovedì 23 maggio 2013, una nuova puntata di Servizio Pubblico, in onda su La7 alle 21.10. Lappuntamento odierno, in concomitanza con lanniversario della strage di Capaci, è intitolato E Stato la Mafia. Il titolo è certamente provocatorio e si rifa all’ipotesi di una trattativa tra Stato e Mafia avvenuta agli inizi degli anni Novanta e che avrebbero avuto nel tremendo attentato di Capaci un chiaro avvertimento di Cosa nostra nei confronti delle Istituzioni. Michele Santoro potrà contare, oltre che su Marco Travaglio, su due ospiti importanti: Walter Veltroni, esponente del Partito democratico, e Bruno Vespa, giornalista e conduttore di Porta a Porta.

Di certo la presenza di Vespa nella trasmissione di Santoro non passerà inosservata e per certi versi è già di per sé una notizia. In ogni caso nella puntata di stasera gli ospiti affronteranno quindi il tema dei rapporti tra Stato e mafia e le numerose polemiche sollevate dalla cosiddetta trattativa. Tanti i contenuti esclusivi che Servizio Pubblico manderà in onda, a cominciare dalle immagini del boss Bernardo Provenzano registrate lo scorso dicembre dalle telecamere di sorveglianza del carcere di Parma, fino alla testimonianza di un carabiniere che per anni ha lavorato alla cattura del padrino di Corleone e che racconta come il covo dove poi verrà arrestato nel 2006 Bernardo Provenzano, Montagna dei Cavalli, fosse stato già individuato cinque anni prima.

E, ancora, l’ultima testimonianza di Agnese Borsellino raccolta, prima della sua morte, da Sandro Ruotolo. Ricordiamo che Servizio Pubblico sarà trasmesso come sempre in diretta streaming sul web attraverso il sito del programma www.serviziopubblico.it e www.ilfattoquotidiano.it. Ma quest’anno anche sulla piattaforma Web de La7, all’indirizzo www.serviziopubblico.la7.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori