CHI L’HA VISTO?/ Denise Pipitone, Nunzia Munizi e Barbara Sellini. Puntata 29 maggio 2013

- La Redazione

I tre presunti colpevoli per aver ucciso le due bambine napoletane continuano a dirsi innocenti e chiedono la revisione del processo: il vero assassino è ancora in libertà

chi_lha_visto Federica Sciarelli, Chi l'ha visto

Torna oggi, mercoledì 29 maggio 2013, su Rai Tre, alle 21.05, il consueto appuntamento con Federica Sciarelli e con il suo Chi l’ha visto?. Dopo aver analizzato, nelle scorse puntate, i casi della scomparsa, nel 2004, della piccola Denise Pipitone, della strana morte, avvenuta nel 1983, del calciatore del Cosenza Denis Bergamelli e della sparizione di Emanuela Orlandi, al centro delle indagini di stasera ci sarà il rapimento, avvenuto 17 anni fa, di Nunzia Munizzi e Barbara Sellini, di 10 e 7 anni. Le due bambine furono sequestrate, violentate e pugnalate a morte e i loro corpi furono dati alle fiamme nella periferia di Napoli. Per l’omicidio delle piccole vennero arrestati tre ragazzi del loro quartiere, Ciro Imperante, Giuseppe la Rocca e Luigi Schiavo, tutti poco più che maggiorenni. I tre si sono sempre professati innocenti, ma il fratello di Giuseppe, Salvatore, cedette alla pressione degli interrogatori e accusò i tre del delitto. Dopo un processo frettoloso, basato su testimonianze contraddittorie e su prove non chiarissime, i tre imputati vennero condannati all’ergastolo. Adesso, i presunti colpevoli, dopo 27 anni di carcere, sono tornati in libertà e hanno chiesto la revisione del processo, peraltro respinta dal Tribunale. Si sono quindi rivolti a Chi l’ha visto? per raccontare la loro verità e dire a tutti di non essere dei mostri, al contrario del vero omicida che è però ancora in libertà. La Sciarelli cercherà di far emergere qualche indizio che possa far luce su questo caso sul quale non è mai stata fatta adeguata chiarezza. 

Attendendo, poi, ulteriori novità sul caso di Denise Pipitone, Chi l’ha visto? sonderà il caso della morte di Daniele Lopresti, il fotografo dei Vip ucciso con un colpo di pistola alla testa mentre correva a Roma lungo la pista ciclabile che costeggia il Tevere. A tre mesi dall’omicidio dell’uomo non è ancora stato fermato nessuno, ma la famiglia e gli amici chiedono giustizia per il paparazzo.

Infine, non potranno mancare gli aggiornamenti sulla scomparsa di Marianna Cendron, la cuoca diciottenne di Treviso di cui non si hanno più notizie dal 27 febbraio del 2013, su quella di Roberta Ragusa, e sulle morti di Yara Gambirasio e Sarah Scazzi.





© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori

Ultime notizie di Scandali

Ultime notizie