MILLY CARLUCCI/ Assolta la conduttrice, non diffamò Barbara D’Urso e “Baila”

- La Redazione

Milly Carlucci è stata assolta. La nota conduttrice di casa Rai, a seguito della sentenza civile che definiva il programma Baila! condotto da Barbara DUrso su Canale Cinque effettivam

carlucci_r439
Foto Infophoto

Milly Carlucci è stata assolta. La nota conduttrice di casa Rai, a seguito della sentenza civile che giudicava il programma Baila! condotto da Barbara DUrso su Canale Cinque effettivamente troppo simile a Ballando con le stelle, aveva paragonato il prodotto Mediaset alle “le borse false e le patacche di orologi”. La società del gruppo Rti e la stessa DUrso, non gradendo lappellativo, avevano querelato la Carlucci per diffamazione, ma il giudice ha definito inoffensivo il commento della conduttrice. Secondo il gip, infatti, le modalità di trattazione della vicenda e le specifiche espressioni utilizzate dalla odierna indagata consentono di ritenere ampiamente rispettati i canoni di operatività del corretto esercizio del diritto di informazione prima e di critica poi, senza che possano ravvisarsi residui margini di lesività dellonore e della reputazione del destinatario-categoria da cui deve escludersi la signora DUrso che aveva il ruolo di conduttrice e non di coautrice del programma. Inoltre la Carlucci avrebbe utilizzato una similitudine acquisita dalla vita quotidiana, paragonando il prodotto plagiante alle patacche, borse false, orologi, e quindi limitandosi a tradurre in linguaggio di immediata percezione una circostanza analizzata con precisione dallordinanza cautelare, di cui peraltro aveva letto alcuni passaggi testuali poco prima.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori