UN POSTO AL SOLE/ Anticipazioni: Roberto corre in aiuto di Tommaso. Puntata 31 maggio 2013

- La Redazione

Nella prossima puntata di Un posto al sole, in onda venerdì 31 maggio, Tommaso viene soccorso da Roberto, deciso a tenere il figlio lontano dalla droga

Upas_roberto_ferriR439
Un posto al sole
Pubblicità

A Un posto al sole, Cinzia (Veronica Mazza) è fuori di sé per le allusioni di Guido (Germano Bellavia). Non riesce a credere che Guido sia convinto che lei abbia organizzato una messa in scena per stare a casa sua; in pochi minuti prepara la valigia e va via. A casa Giordano sono tutti in salone quando squilla il cellulare di Viola (Ilenia Lazzarin), un suo amico la invita a uscire ma lei rifiuta senza batter ciglio e i genitori si intromettono chiedendole di riprendersi, di uscire; la reazione di Viola, però, non è delle migliori, si innervosisce e va via. Niko (Luca Turco) è a casa al cellulare e Tommaso (Michele Cesari) è sul divano, dopo essersi drogato; riesce appena a nascondere la siringa ma Niko capisce che qualcosa non va. Tommaso sminuisce e Niko non si accorge di nulla. Guido è a letto, nervoso. Prova a telefonare ad Andrea (Davide Devenuto) per raccontargli l’accaduto, ma non risponde. Il mattino dopo, Niko deve prepararsi per andare all’università ma Tommaso è chiuso in bagno. Appena esce, Niko si accorge che ha uno strano sguardo; crede stia bevendo troppo, glielo dice subito ma lui non vuole ascoltarlo e se ne va. Viola è a lavoro, in un museo. Rimasta sola ripensa a Eugenio (Paolo Romano) ed è quasi in lacrime, quando arriva la madre. Ornella (Marina Giulia Cavalli) è lì per chiedere scusa a Viola, è dispiaciuta del loro battibecco ma vuole farle capire che lo fa per lei. Lo stato d’animo di Viola è così negativo non soltanto per come è andata con Eugenio, ma per come sono andate tutte le sue storie. Inizia a pensare di avere qualcosa di sbagliato se tutte le sue relazioni finiscono male. Viola inizia la visita guidata nel museo, seguita a distanza anche dalla madre per un po’. Dopo poco, però, decide di andarsene. Andrea è a casa di Guido e, dopo il suo racconto, continua a sostenere la sua tesi contro Cinzia: a suo parere si è sentita scoperta e ha recitato indignazione. Il consiglio di Andrea è di non sentirsi in colpa ed essere freddo. Guido, però, è pieno di sensi di colpa. Improvvisamente squilla un cellulare: è quello di Cinzia, l’ha dimenticato. Guido risponde e si ritrova a parlare con un elettricista che voleva dare delle informazioni sui lavori nell’appartamento: capisce, così, che Cinzia era stata sincera. Roberto (Riccardo Polizzy Carbonelli) è a telefono con l’investigatore privato cui ha dato il compito di scovare un segreto nella vita di Gloria (Valeria Cavalli), che sembra essere immacolata e questo lo innervosisce molto. Greta (Cristina D’Alberto) sente parte della telefonata e capisce che qualcosa non va, credendo che ci siano problemi a lavoro. Decidono di andare insieme a fare colazione a Caffè Vulcano dove Greta racconta al marito che Gloria ha speso molti soldi del negozio nel periodo in cui loro erano a New York e ha intenzione di chiedere un risarcimento; Roberto la difende e Greta non capisce il motivo. Mentre parlano arriva Tommaso che, però, non si avvicina a loro; resta al bancone, prende un caffè e se ne va dopo che Silvia (Luisa Amatucci) le ha recapitato una busta che era stata lasciata lì per lui da Filippo (Michelangelo Tommaso). Per togliere ogni dubbio, Guido va a casa di Cinzia e ha la certezza della sua sincerità: la casa è un vero cantiere. Guido è pieno di sensi di colpa e dispiacere, ha paura di perdere definitivamente Cinzia. La donna arriva a casa di Guido all’improvviso, solo per riprendere il cellulare che aveva dimenticato. Guido prova a scusarsi ma non c’è verso: la risposta di Cinzia è che il suo comportamento le ha permesso di rivalutare il suo ammiratore, inizialmente giudicato pesante e noioso, che le ha aperto le porte di casa sua senza porsi il minimo dubbio. 

Pubblicità

Giorgio ha saputo che Tommaso è stato licenziato e ne è dispiaciuto perché è convinto che il figlio volesse solo dimostrare il suo talento e che di certo l’accaduto gli sta creando sofferenza. Durante il turno per strada, Guido sta spiegando a Otello (Lucio Allocca) d’aver capito di tenere a Cinzia e di non volerla perdere. Incontrano il comandante che è felice perché la donna che lui ama gli ha chiesto ospitalità la sera prima. Guido capisce subito che si tratta di Cinzia. Tommaso è a casa sul divano, diverse siringhe sono sul tavolo. Qualcuno bussa alla porta e con fatica va ad aprire: è Roberto che lo trova in condizioni pietose.

Trama puntata 31 maggio 2013 – Quando Michele sembra sulla buona strada per ritrovare la serenità in famiglia, la ritrovata unione con Silvia potrebbe di nuovo complicarsi… Soccorso da Roberto, Tommaso subisce le condizioni dettate dall’uomo, deciso a tenerlo lontano dalla droga. Costretto a barcamenarsi con Rossetti, Guido è consumato dal dubbio: svelare tutto e mettersi Oscar contro o mantenere le cose come stanno e rischiare di perdere Cinzia?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità

I commenti dei lettori