PRETTY LITTLE LIARS 3/ Ultima puntata, riassunto: Adesso siete mie” è l’ultimo messaggio di A.

- La Redazione

Ieri sera, giovedì 6 giugno, è andata in onda su Mya l’ultima puntata della terza stagione di Pretty Little Liars. La serie è stata confermata per una quarta stagione

pretty-little-liars-1
pretty little liars

Ieri sera, giovedì 6 giugno, è andata in onda su Mya l’ultima puntata della terza stagione di Pretty Little Liars.  La seri è stata rinnovata per la quarta stagione, composta da 24 episodi, che verrà trasmessa a partire dall’11 giugno 2013 sul canale statunitense ABC Family. Il tredicesimo episodio della stagione, lo special di Halloween in onda ad ottobre, sarà anche il backdoor pilot dello spin-off Ravenswood. In attesa di scoprire quando arriverà in Italia la nuova stagione di Pretty Little Liars, ecco il riassunto dell’ultimo avvincente episodio della terza stagione. Le ragazze sono riunite a casa di Spencer (Troian Bellisario), preoccupate dello stato di salute della loro amica e indecise sul riferire o meno del ritrovamento di un altro cadavere nel bosco. Spencer annuncia alla ragazze che, da quando ha ritrovato Toby (Keegan Allen) nel bosco, non ha più intenzione di essere una vittima e consegna alle amiche un invito per una festa organizzata dai suoi genitori per darle il bentornato a casa. Mona (Janel Parrish) si reca al covo di A e un personaggio incappucciato sta lavorando al computer, tramando qualcosa riguardante Tornhill, la tenuta in cui si terrà la festa di Spencer. Anche Mona ha l’invito per la festa e annuncia un’immediata vendetta nei confronti delle ragazze. Aria (Lucy Hale), ancora scossa per il rapimento di Malcolm, sta cercando di indagare su chi fosse la misteriosa Alison con cui il bambino ha passato la serata al luna park. Hanna (Ashley Benson) è convinta che sia stata Mona l’autrice del rapimento e consiglia di far vedere una sua foto a Malcolm, in modo che possa riconoscerla. Jenna (Tammin Sursok) è al telefono con qualcuno, con cui parla di nascondere alcune prove, quando riceve un sms che le dà un appuntamento per quel pomeriggio. Recatasi sul luogo dell’incontro, Jenna incontra una donna, dicendole che le è mancata e informandola del fatto che le ragazze saranno tutte assieme quel venerdì. La ragazza in questione non è altro che Shana (Aeriel Miranda), con cui Jenna ha evidentemente una relazione. Byron (Chad Lowe) informa Aria del fatto che Ezra (Ian Harding) ha ricevuto la proposta ufficiale per rientrare nella scuola di Rosewood e aggiunge che non può accettare quel lavoro se i due continueranno ad avere una storia. Ezra, nel frattempo, è a colloquio con Hanna e le propone di fare da babysitter a Malcolm per quella sera, dato che lui sarà fuori per un impegno. Più tardi, Aria ed Ezra si incontrano e l’uomo afferma di non voler accettare il lavoro a scuola perché questo significherebbe dover chiudere la storia con lei. Aria risponde che quel lavoro è troppo importante per lui e che, dopo la scoperta dell’esistenza di Malcolm, le cose tra loro sono diventate troppo difficili e che ormai si è persa l’armonia di un tempo. Inoltre, aggiunge che, seppure i suoi sentimenti per lui siano sempre gli stessi, devono lasciarsi, in modo che possa accettare quel lavoro. Toby incontra qualcuno dell’A-team in una tavola calda: il ragazzo è quindi vivo. La persona incappucciata è niente meno che Spencer, che dichiara di sapere da tempo che Toby non era morto, dato che glielo aveva riferito Mona quando era al Radley. Il corpo che Spencer aveva visto nel bosco era realmente quello di Toby, che aveva organizzato quella messinscena sotto ordine di Mona. Spencer aggiunge che Mona le aveva detto che lui sarebbe stato il suo premio per aver consegnato le ragazze e confessa di aver rapito lei Malcolm, sentendosi in colpa per essere stata la causa della rottura tra Aria ed Ezra. Toby afferma di star facendo finta di lavorare per Mona per tenerla al sicuro e le chiede di credergli e di seguirlo in un posto. Hanna si trova con Malcolm e gli mostra la foto di Mona che il bambino però non riconosce. Stessa cosa accade per le foto di Cece, Melissa, Jenna e Toby. Il bambino, più tardi, dichiara di aver trovato sul cellulare di Hanna la foto della ragazza che lo ha accompagnato al luna park: si tratta di Spencer. Emily (Shay Mitchell) incontra Melissa (Torrey DeVitto), che entra a casa di Jenna e le spia mentre confabulano con Shana della festa di Spencer a Tornhill. Toby e Spencer sono in una camera di un motel, e la ragazza chiede a Toby informazioni su Cappotto Rosso. Toby afferma di non sapere molto di lei, sa solo che è lei che comanda. I due provano a chiarirsi e finiscono col fare l’amore. Hanna riferisce la sua scoperta a Emily ed Aria e quest’ultima dichiara che ormai è palese che Spencer sia entrata nell’A-team. Emily afferma di conoscere un unico modo per sapere le reali intenzioni di Spencer e Hanna decide di mettere la musica a tutto volume per non far ascoltare a eventuali spie il loro piano. Ezra informa Aria di aver accettato il posto e le chiede di resistere per i sette mesi che la separano dal diploma per poter riprendere la loro storia ma Aria afferma di non poter aspettare e va via dicendogli addio. Spencer intravede Cappotto Rosso a scuola e sceglie di seguirla, trovandosi però di fronte ad Hanna. Le ragazze le hanno teso una trappola per capire quanto la ragazza sappia su A. Messa alla strette, Spencer racconta tutto ciò che è accaduto con Mona e rivela che Toby è ancora vivo. Inoltre, annuncia che la festa del giorno successivo è una montatura e che Cappotto Rosso le vuole unite per dare il via alla sua vendetta. Arriva la fatidica sera della festa: Toby, Mona e Spencer sono in attesa delle tre ragazze. Hanna, Aria ed Emily entrano di nascosto nella casa di Tornhill e nel frattempo A. sta arrivando con un piccolo aereo. Toby porta fuori di casa Spencer, per poi di dividersi da lei, mentre qualcuno sta bloccando tutte le porte di casa dall’esterno, appiccando poi un incendio che devasterà l’edificio. Aria, Hanna, Emily e Mona si trovano prigioniere all’interno, rischiando di morire a causa dell’incendio e Mona confessa di non conoscere neanche lei la reale identità di Cappotto Rosso. 

Spencer si avvicina al luogo dove è atterrato l’aereo e intravede una donna bionda vestita con un cappotto rosso; prova a seguire la misteriosa figura, per poi perderne improvvisamente le tracce. Toby, intanto, è sul punto di scoprire l’identità di una delle componenti dell’A-team, ma viene colpito alle spalle e cade a terra privo di sensi. Qualcuno gli lascia accanto l’accendino con cui è stato appiccato l’incendio alla casa. Le ragazze si ritrovano distese, sane e salve, fuori dalla casa incendiata e Hanna, svegliandosi, crede di vedere Alison (Sasha Pieterse) con un cappotto rosso china su di lei. Anche Mona afferma di aver visto Alison, aggiungendo che è stata proprio lei a tirarle fuori dall’incendio. Le ragazze giungono alla conclusione che Cappotto Rosso non può essere che Ali. Ritornate in città, le cinque ragazze ritrovano la macchina del detective Wilden (Bryce Johnson), al cui interno viene mostrato il video della sera in cui Ashley investe l’uomo. Nel video si vedono anche Shana e Jenna che soccorrono il detective. All’improvviso, ricevono tutte, compresa Mona, un messaggio: “Adesso siete mie! A.” e decidono di aprire il portabagagli scoprendovi all’interno qualcosa che le sconvolge. Intanto la mano uscita dal terreno nella puntata di Halloween viene aiutata da qualcuno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori