PAPA FRANCESCO/ Governo e contadini chiedono a Bergoglio di metter fine alla guerra

- La Redazione

In Colombia i rappresentanti di un movimento di contadini hanno richiesto la mediazione di Papa Francesco in un conflitto con il governo di Juan Manuel Santos 

Francesco_Papa_SediaR439
Immagine di archivio

La Colombia chiede aiuto a Papa Francesco. I rappresentanti di un movimento di contadini della regione di Catatumbo, nel nord della Colombia, hanno richiesto la mediazione di Papa Francesco in un conflitto in corso con il governo di Juan Manuel Santos che in oltre un mese ha provocato quattro morti e quasi 50 feriti. Dopo aver spiegato al Papa la situazione sociale ed economica degli abitanti di Catatumbo, per la quale abbiamo chiesto l’aiuto della Chiesa cattolica, ha detto alla stampa Juan Quintero, uno dei dirigenti locali. Oltre 10 mila contadini hanno lanciato una serie di mobilitazioni per chiedere al governo maggiori risorse per incentivare lo sviluppo agricolo nelle loro comunità, ma le autorità di Bogotà li hanno accusati di essere stati infiltrati dai guerriglieri delle Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia (Farc). Settimana scorsa il presidente Santos ha inviato due delegazioni di dirigenti governativi nella regione per coordinare l’azione con le autorità locali e per negoziare con i rappresentanti della protesta.Lo scorso 13 maggio, Papa Francesco ha ricevuto in udienza Juan Manuel Santos. L’incontro tra il Pontefice e il Presidente della Repubblica della Colombia è avvenuto il giorno dopo la canonizzazione di Madre Laura de Jesus Montoya Upegui, prima Santa colombiana. Dopo il colloquio con Papa Bergoglio, Santos ha incontrato il cardinal Bertone, segretario di Stato, soffermandosi sulle sfide che il Paese deve affrontare, specialmente a riguardo delle disuguaglianze sociali, e sottolineando l’impegno costante della Chiesa colombiana a favore della vita e della famiglia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori