SHARKNADO/ Il film trash tra “Lo squalo” e “Tempesta perfetta” scatena il twitter storm

- La Redazione

Sharknado, nuova produzione della The Asylum per il canale SyFy, racconta di un terribile tornado di squali volanti che si abbatte sulla città di Los Angeles

SHARKNADO
Una scena dal film "Sharknado"

Sharknado è l’ultimo film della The Asylum, studio cinematografico americano specializzato in film a a basso costo, trasmesso giovedì 11 luglio sul canale Syfy, dedicato al genere catastrofista. Sharkando, scritto da Thunder Levin e diretto da Anthony C. Ferrante, racconta il percorso di un gigantesco tornado che, lungo la strada, “raccoglie” un gruppo di squali feroci, finendo per lanciarli sull’ignara popolazione di Los Angeles, che dovrà fare il possibile per combatterli, anche a colpi di motosega. Il cast include Tara Reid, la bionda Vicky della serie American Pie, Ian Ziering, Steve Sanders della serie tv Beverly Hills 90210, John Heard, il padre di Macaulay Culkin in Mamma ho perso laereo, Cassie Scerbo, protagonista di Make It or Break It – Giovani campionesse, e Jaason Simmons, apparso in Baywatch. Basta guardare il trailer per capire che Sharknado è un autentico trash movie, una via di mezzo tra Lo squalo e la tempesta perfetta. Ma nonostante la discutibile qualità, il film ha fatto parlare di sé soprattutto su Twitter, invaso dai commenti degli spettatori di Syfy. Oh my God, Oh my God, ha scritto l’attrice Mia Farrow. C’è chi ne fa una questione politica e scherza facendo allusioni ai matrimoni gay e ringrazia il presidente Obama per questa nuova “tempesta”: Shark and Tornado marriages… thank a lot Obama…. Alcuni ironizzano sulla presenza di Steve di Beverly Hills 90210 nel film. Qualcun altro dalla East coast chiede agli spettatori della costa Ovest: Vi prego non ditemi come va a finire. Ma nemmeno come inizia o cosa succede nel mezzo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori