OGNI CASA HA I SUOI SEGRETI/ Un film su una madre che cerca di salvare la figlia posseduta da uno spirito

Questa sera, sabato 13 luglio, su Rai Due va in onda in prima tv il film Ogni casa ha i suoi segreti, diretto da da Christopher Leitch e con Jeri Ryan

13.07.2013 - La Redazione
SECRETS-IN-THE-WALLS
Una scena dal film "Ogni casa ha i suoi segreti"

Questa sera, sabato 13 luglio, Rai Due propone in prima tv il film Ogni casa ha i suoi segreti (titolo originale: Secrets in the Wall), un horror dalle tinte non troppo cupe, visto che si tratta di un film nato appositamente per la tv e che negli Stati Uniti è stato trasmesso per la prima volta sul canale Lifetime Movie Network. Sono 90 minuti in cui a dominare, più che l’orrore, è la suspense: non sono presenti scene splatter o raccapriccianti, tuttavia non ne è consigliata la visione alle persone particolarmente suggestionabili o ai bambini. Prima di scoprire la trama del film, vediamo la concorrenza sulle altre reti. Su Rete 4 vanno in onda due episodi del telefilm The Mentalist. Su Canale 5 ritorna il varietà Panariello non esiste, mentre su Italia 1 viene ritrasmesso il film tv The Librarian 3. Rai Uno continua con la saga della principessa Sissi e questa sera tocca a Sissi, il destino di un’imperatrice, mentre Rai Tre si dedica allo spaghetti western con Il prezzo del potere in cui recita Giuliano Gemma. La 7 invece pensa alla divulgazione scientifico-storica con una puntata di Atlantide condotta da Mario Tozzi. 

Ogni casa ha i suoi segreti, girato da Christopher Leitch, racconta di una casa in cui si verificano dei fenomeni inspiegabili, ma questo non è che l’inizio della storia che ha per protagoniste una giovane madre e le sue due figlie. Rachel (Jeri Ryan) acquista per un prezzo estremamente conveniente una vecchia casa nei sobborghi di Detroit e vi si trasferisce con le figlie Molly (Peyton List) e Lizzie (Kay Panabaker). Da subito la piccola Molly si accorge che avvengono fatti inquietanti nella casa, ma Rachel non le crede finché non ne è testimone lei stessa. A questo punto, su consiglio di un’amica, inizia a fare delle ricerche per sapere chi avesse abitato in precedenza nella casa e scopre che negli anni ’50 vivevano là una diciassettenne tedesca, Greta e il suo violento marito. La ragazza era scomparsa e di lei non si era saputo più nulla. Convinta che la sparizione di Greta fosse dovuta a un atto criminoso, Rachel esplora la casa con l’aiuto di suo fratello e infatti all’interno del muro della camera di Lizzie scopre lo scheletro della povera Greta, uccisa dal marito. Dopo aver dato ai poveri resti della ragazza una degna sepoltura, Rachel si convince che i fenomeni siano cessati perché la defunta ha finalmente trovato la pace, ma non è così. 

La piccola Molly continua a ripetere che la sorella Lizzie non è più lei e che è posseduta dal fantasma della ragazza tedesca; in un primo tempo nessuno crede alla bambina, ma poi anche la madre si rende conto che la sua primogenita è posseduta da uno spirito. Non resta altro da fare che praticare un esorcismo e Rachel si rivolge a un conoscente che è esperto in materia. L’esorcismo sembra aver avuto successo, ma sia Molly che la madre guardano Lizzie con estremo sospetto e per verificare che lo spirito abbia veramente abbandonato il corpo, pongono una domanda la cui risposta è conosciuta solo da Lizzie. Si scopre così che Greta abita ancora il corpo della ragazza e…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori