JUSTIN BIEBER/ Sempre e solo a petto nudo: déshabillé anche al bar

- La Redazione

Il giovane cantante è stato avvistato in un club di Boston senza maglietta, attorniato numerose ragazzine che hanno ballato fino a notte inoltrata con lui sul bancone del locale 

justin-bieber-video-instagram
Justin Bieber (Web)

Come il pubblico avrà ormai compreso alla perfezione, a Justin Bieber andare in giro senza maglietta piace, eccome. Non solo la maggior parte delle foto che pubblica su Instagram lo ritraggono con il suo muscoloso petto di 19enne al vento, ma secondo alcune fonti, al giovane canadese non farebbe alcun problema esibire i pettorali anche nei club. Un testimone racconta che, dopo il suo concerto al TD BankNorth Garden di Boston, Bieber ha fatto la sua comparsa in un club della città, il Rumor, dove il deejay che sta seguendo il suo tour si stava esibendo in consolle, e ha iniziato a ballare scompostamente sul bancone del bar. I presenti sono rimasti a bocca aperta osservando la performance in stile “ragazze del Coyote Ugly, anche se fortunatamente Bieber ha deciso di non dar fuoco al bancone, come succede nel noto film, ma si è limitato a togliersi la maglietta, che dopo poco era già zuppa di sudore, e a tenersi su i pantaloni a vita bassa che stavano inesorabilmente scivolando. Le ragazze presenti nel locale non hanno potuto resistere al fascino danzante del ragazzino e si sono fiondate a pesce su di lui, ballando fino a notte inoltrata: tra le fanciulle che hanno tenuto compagnia a Justin qualcuno ha intravisto persino una brunetta assai simile all’ex fidanzata Selena Gomez, quello stesso weekend impegnata a festeggiare il suo 21esimo compleanno a Los Angeles insieme all’attrice Lily Collins. Purtroppo non sono in circolazione le foto delle gesta della folle notte di Justin, dal momento che i suoi numerosi bodyguard e accompagnatori hanno vietato a tutti i presenti di scattare immagini ma, visto la passione del cantante di Believe per i social network, c’è da scommetterci che presto qualcosa comparirà sul suo stesso account…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori