Amanda Bynes / Dal successo al baratro, il passo è breve

- La Redazione

La giovane attrice Amanda Bynes è sotto osservazione in un centro psichiatrico da quando ha tentato di appiccare un incendio in un sobborgo californiano

amanda_bynes
Amanda Bynes (Twitter)

Negli Stati Uniti non passa giorno in cui non si parli di Amanda Bynes. In Italia la giovane attrice classe 1986 è forse meno conosciuta, ma sicuramente è ormai irriconoscibile. L’attrice ha presentato The Amanda Show dal 1999 al 2002 sul canale Nickelodeon. Nel 2002 ha ottenuto il ruolo di co-protagonista della sit-com Le cose che amo di te, con Jennie Garth (Kelly di Beverly Hills 90210). Dopo essere apparsa in diversi film tra i quali Hairspray – Grasso è bello e She’s the Man. Il 19 giugno 2010 Amanda ha annunciato, tramite Twitter, che si ritirava ufficialmente dalla carriera di attrice, anche se poi è tornata sulle sue dichiarazioni. Questo è forse l’inizio del declino di Amanda Bynes, travolta dal successo troppo giovane. A marzo 2012 l’attrice viene fermata e multata dalla polizia perché parlava al cellulare mentre guidava, e un mese dopo viene arrestata con l’accusa di guidare sotto effetto di sostanza stupefacenti. A settembre dello stesso anno è stata accusata di aver provocato due incidenti stradali, ed essere scappata. Le accuse sono state ritirate a dicembre 2012, a seguito di un accordo economico tra la Bynes e le vittime. Dopo gli incidenti le viene sospesa la patente di guida, ma pochi giorni dopo viene citata per aver guidato senza patente, e le viene sequestrata la macchina. I problemi con la legge non finiscono qui: il 23 maggio 2013 Amanda viene arrestata nella sua casa a Manhattan per possesso illegale di marijuana, inquinamento delle prove, minacce e aggressione. Tramite Twitter l’attrice dichiara uno degli agenti della polizia “l’avrebbe molestata”. Il 24 luglio Amanda Bynes è stata sottoposta ad un ricovero forzato in un reparto di psichiatria dopo un incidente avvenuto due giorni fa a Thousand Oaks, in California. Lattrice 27enne avrebbe dato volontariamente fuoco a un contenitore di benzina nel vialetto dellabitazione di unanziana signora. Inoltre Amanda si è recata in un negozio di liquori dove avrebbe lavato il suo cane, perché sporco di gasolio. Amanda Bynes è coinvolta per disturbo della quiete pubblica in un quartiere residenziale a Thousand Oaks. Le forze dell’ordine stanno investigando e hanno valutato che lei risponde ai criteri del codice 5150. stata trattenuta e portata in un centro per una valutazione psichiatrica, ha detto la polizia in una dichiarazione ufficiale. Il codice 5150 del California Welfare Code è usato per persone che le autorità valutano pericolose per la loro stessa vita o quella degli altri. Il 5150 è spesso usato nei casi di malattia mentale e in alcune situazioni di abuso di sostanze, al fine di tenere i pazienti sotto osservazione fino a 72 ore per essere valutati da medici professionisti.I dottori del centro di valutazione psichiatrica, hanno detto che terranno Amanda sotto cura per altre 2 settimane e che la giovane attrice soffre di schizofrenia. Secondo una fonte del tribunale Ventura County Courthouse a Oxnard, i genitori di Amanda, Rick e Lynn, appariranno davanti al giudice per chiedere la tutela temporanea di loro figlia, Amanda. Entrambi i genitori hanno fatto richiesta di essere i tutori temporani, e voglio controllare i suoi affari personale e finanziari, ha riportato Radaronline.com.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori