VIRUS/ Beppe Fiorello legge le lettere dei figli di imprenditori suicidi. Puntata 18 settembre 2013

- La Redazione

Su Rai Due va in onda una nuova puntata di “Virus – Il contagio delle idee”, condotto da Nicola Porro, dal titolo Non è un paese pre imprenditori

Virus_Nicola-Porro
Virus - Il contagio delle idee

Questa sera, mercoledì 18 settembre, su Rai Due va in onda una nuova puntata di Virus, il contagio delle idee, il programma condotto da Nicola Porro. Non è un Paese per imprenditori è il titolo della puntata: che presenterà “reportage da tutta Italia a cominciare dalla Val di Susa, dove gli imprenditori subiscono la violenza no-Tav, e da Lombardia e Puglia dove è a rischio lIlva e il suo indotto”, si legge sul sito della trasmissione. La puntata sarà aperta da Beppe Fiorello che leggerà alcune lettere di figli di imprenditori suicidi.

Gli ospiti di questa sera di Nicola Porro sono il ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato che si confronterà con il presidente di Federacciai, Antonio Gozzi, il sindacalista-deputato Giorgio Airaudo di Sel, l’imprenditore Ernesto Preatoni “creatore” del polo turistico di Sharm El Sheik, e l’editorialista del “Corriere della Sera“, Pierluigi Battista. Non mancherà il collegamento con Sant’Ivo alla Sapienza in attesa del voto, previsto dalle 20.00, della Giunta per elezioni e le immunità parlamentari del Senato sulla relazione presentata da Augello che vorrebbe convalidare l’elezione a senatore di Silvio Berlusconi nonostante la condanna definitiva a 4 anni per frode fiscale.

L’intervista finale è con Ricardo Illy. La sua famiglia, di origine ungherese, ha fondato nel 1933 la Illycaffè, importante azienda nel settore del caffè, per cui ha iniziato a lavorare nel 1977. Nella società ha modernizzato il merchandising, nel 1983 ha creato il settore marketing e ha riorganizzato la struttura commerciale, divenendo direttore commerciale. Dal 1992 al 1995 è stato amministratore delegato di Illycaffè, mentre dal 1995 fino a oggi occupa nella stessa azienda il ruolo di vicepresidente. Nel 1993 è stato eletto sindaco di Trieste, sostenuto da una coalizione di Centrosinistra. Nel 1997 si è ricandidato, ottenendo dagli elettori un altro mandato che ha concluso nel 2001.   stato eletto Presidente della Regione Friuli-Venezia Giulia il 9 giugno 2003 con il 53,1%. Ha conseguito la laurea honoris causa in Scienze Politiche presso l’Università di Trieste presentando la lectio doctoralis sul tema dell’allargamento a Est dell’Unione Europea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori