MAGO OTELMA/ Si laurea in filosofia con tesi su SantAgostino

- La Redazione

Mancano pochi giorni a una nuova laurea per Marco Almeto Belelli, alias il Divino Otelma. Il suo lavoro, di 250 pagine, sul De civitate dei di Sant’Agostino. Una laurea che sarà un evento

otelma
Mago Otelma

La discussione è fissata a mercoledì 15 gennaio (alle 15.00) allUniversità di Genova, nella sala del gran consiglio di via Baldi 4. Marco Amleto Belelli, aka Mago Otelma, si laurea in Filosofia con una tesi su SantAgostino. Daniele Rolando, suo relatore e docente di Filosofia della Storia parla di un un lavoro sul De civitate dei di grande interesse, ma non nasconde qualche preoccupazione in merito alla seduta (che prevede ingresso libero): Spero che non venga troppa gente e di non ritrovarmi in una bolgia. Non è uno spettacolo, questa è una tesi di laurea serissima. Un buon lavoro, ne parlerò bene come parlo bene degli elaborati di tutti gli studenti che si impegnano. Il pregio maggiore è la ricchezza della documentazione, ci sono molte citazioni dai testi di Agostino. Un lavoro di ben 250 pagine intitolato: Dei, angeli e demoni nel pensiero di Agostino dIppona. E ne parla benissimo anche co-relatore Paolo Aldo Rossi, docente di Storia del pensiero scientifico, accademico e saggista (specialista nello studio dei rapporti tra scienza e magia nel Medio Evo e nel Rinascimento) che ha definito la fatica del Divino Otelma di grande interesse scientifico, raccontando come questa sia la seconda tesi che il signor Belelli discute con lui: La prima, in Storia, trattava dei miracoli. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori