Safe, stasera in tv su Italia 1 il film con Jason Statham. Video promo

- La Redazione

Stasera in tv su Italia 1 troviamo il film “Safe. Vediamo la trama della pellicola di Boaz Yakin, che ne ha anche scritto il soggetto, che vede protagonista Jason Statham

Foto-Mediaset
Mediaset

Stasera in tv su Italia 1 troviamo il film “Safe. Si tratta di una pellicola di azione che vede protagonista Jason Statham. Chi conosce i suoi film sa cosa aspettarsi: inseguimenti ad alta velocità, scontri corpo a corpo e tanta adrenalina. Tutto a fin di bene, come intuiamo anche dal promo di Video Mediaset che potete guardare cliccando qui.

Italia 1 stasera manda in onda il film Safe. la vicenda di una ragazzina di nome Mei, di dodici anni con un dono per la matematica. La ragazzina cinese, che custodisce il segreto per unarma di distruzione di massa, cui sono interessati i clan della mafia cinese e quello russo. Il destino della ragazzina si incrocerà con quello di Luke Wright, un combattente.

Stasera Italia 1 manda in onda il film Safe, prodotto nel 2012 e diretto dal regista Boaz Yakin, che ne ha anche scritto il soggetto e curato la sceneggiatura. Nel cast sono presenti tantissimi attori, come Jason Statham, Sandor Tecsy, Robert John Burke, Anson Mount e Chris Sarandon. Ecco la trama. Siamo nella bella ed intrigante città di New York, dove tantissime cose succedono sotto traccia senza che i cittadini onesti possano rendersene conto. Luke Wright (Jason Statham) è un agente federale che per conto della CIA ed in nome della legalità del proprio Paese, ha partecipato a diverse missioni molto cruente e che si addicono maggiormente a soldati durante i periodi di guerra o peggio ancora a killer professionisti. Luke di questo non va per nulla fiero ma siccome la propria vita comunque è abbastanza felice soprattutto grazie alla presenza della bella e generosa moglie peraltro in dolce attesa, evita puntualmente di fare i conti con la propria coscienza. Luke prende, allinsaputa della donna, una decisione al quanto discutibile, ossia di rendersi protagonista di incontri di lotta illegali per rimpinguare il proprio stipendio mensile, deputato insufficiente anche per via del fatto che viene messo praticamente in pensione dai vertici della CIA. Durante uno di questi incontri che naturalmente vengono truccati e pilotati da unorganizzazione criminale che fa capo ad un potente boss della mafia russa, Emile Docherski (Sandor Tecsy), Luke decide di andare contro il volere di questultimo cacciandosi in un guaio molto più grande di lui. Emile è furente per quello che è successo soprattutto in ragione del fatto che Luke gli abbia fatto perdere un gran bel gruzzolo di soldi. Emile non può lasciare che questo possa restare impunito anche perché creerebbe un pericolo precedente che farebbe scemare il suo potere ed il terrore che incute nelle persone. In ragione di ciò, Emile ordina al figlio Vassily (Joseph Sikora) di occuparsi della cosa. Vassily con al seguito i propri scagnozzi, dopo aver scoperto tutti i dati relativi alla residenza di Luke, si presenta a casa sua per ucciderlo ma qui trova soltanto la moglie che tuttavia non viene risparmiata. Viene messa in atto una vera e propria caccia alluomo con Luke che non ha altra soluzione se non quella di scappare, iniziando così una nuova vita da senza tetto, tra le strade della città al fine di non farsi riconoscere.

Nel frattempo dallaltra parte del mondo e per la precisione in Cina, un potente boss della mafia locale chiamata Triad, Han Jiao (James Hong) assolda una ragazza di nome Mei (Catherine Chan) che non solo è un vero portento nel calcolo mediatico ma ha il dono di essere capace di elaborare a mente tantissime informazioni ed al tempo stesso immagazzinarle nella propria mente. Mei viene inviata in America e per la precisione a New York per custodire un prezioso codice per mezzo del quale si può accedere a circa 30 milioni di dollari detenuti in una cassetta di sicurezza. Della cosa sono a conoscenza anche i componenti della mafia russa che, infatti, non appena la donna sbarca nella Grande Mela viene assalita da un vero e proprio commando che senza grandi problemi si disfà degli uomini che erano presenti per proteggere la preziosa donna. Mei viene interrogata ma in suo aiuto arrivano altri uomini della Triad che peraltro può contare su diversi poliziotti corrotti come, ad esempio, due detective che riescono a far scappare la donna che sfrutta al meglio uno scontro a fuoco tra le due opposte fazioni. Mei si dirige verso la stazione della metropolitana dove neanche a dirlo si trova Luke sempre più convinto del fatto di volersi togliere la vita. Luke quando vede passare davanti ai suoi occhi la donna cinese inseguita dagli uomini che riconosce essere tra coloro che uccisero la moglie, decide di intervenire. Luke salva Mei e collaborando con gli agenti della polizia locale che lui non può sapere di essere molto più che corrotti, mette in essere una voglia di vendetta e soprattutto vuole aiutare la ragazza con la quale si instaura anche un certo rapporto. Per Luke e la stessa Mei iniziano una serie di duri scontri per riuscire ad ottenere anche la salvezza 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori