SCONOSCIUTI/ La storia di Alessandro e Valeria. Riassunto puntata 15 ottobre

- La Redazione

Nella puntata di mercoledì 15 ottobre 2014 della trasmissione Sconosciuti viene raccontata la storia di Alessandro Paolinelli, pompiere, e Valeria Renzo che invece è una commerciante

SCONOSCIUTI
Sconosciuti VI edizione

Nella puntata di mercoledì 15 ottobre 2014 della trasmissione Sconosciuti viene raccontata la storia di Alessandro Paolinelli che nella vita è un pompiere e Valeria Renzo che invece è una commerciante. il 2009 quando Valeria decide di seguire un corso per effettuare la clown terapia per i bambini dove incontra la persona che diventerà lamore della sua vita. Si tratta di Alessandro che nelle vesti del dottor Zeppola, affascina la ragazza. Valeria si innamora sin da subito del ragazzo incominciando a corteggiarlo in diverse maniere ma un po a sorpresa Alessandro non la corrisponde o quanto meno questa è limpressione che dà alla donna. Tuttavia Valeria non sia arrende e lo invita a casa per vedere un film insieme. Nonostante le premesse dei primi dieci minuti fatte di piccole coccole e sguardi ammiccanti, Alessandro si addormenta. Alla fine del film rendendosi conto di quanto aveva fatto non appena si sveglia si dirige verso la porta per andare via senza proferire parola. Valeria però lo ferma e così i due si scambiano il primo bacio. Dopo un po Alessandro si dimostra molto sincero con lei parlandole del fatto di avere una figlia di nome Camilla di sei anni e che ha avuto dalla propria ex moglie Roberta con la quale è stata insieme per ben 16 anni. Alessandro racconta a Valeria del trauma che ha provato il primo giorno dopo la separazione nel non poter più stare insieme alla propria bambina e questo la intenerisce molto in quanto anche lei ha vissuto una situazione del genere. Valeria infatti è nata in una famiglia composta dal padre Franco regista di spot pubblicitarie e dalla mamma Elisabetta invece casalinga. Quella di Valeria è stata uninfanzia molto felice almeno fino al momento nel quale, è il 1984, per un investimento sbagliato, la sua famiglia si ritrova sul lastrico con tutte le conseguenza che questa cosa ha comportato sia a livello economico e soprattutto nel rapporto tra il padre e la madre. Si apre una crepa nel rapporto che nel 1988 porterà a una dolorosa separazione. Valeria poi ha saputo farsi strada tra le beghe della vita completando un percorso formativo che lha portata a diventare una psicologa e quindi a trovare lavoro immediatamente in una banca non con la mansione di impiegata bensì di cacciatore di teste. Un lavoro che non la soddisfa e che soprattutto la fa stare male con se stessa e così dopo sei anni decide di licenziarsi. Tornando alla storia con Alessandro, nonostante i timori di Valeria, il rapporto con la figlia Camilla è fantastico e con il passare degli anni anche lei vuole diventare madre. La cosa però non sembra essere semplicissima con i due che ci provano per tre anni senza riuscirci il che porta a trasformare la cosa in ossessione per Valeria nonché motivi di tensioni nel rapporto di coppia. Alla fine decidono di affidarsi alla fecondazione assista che al secondo tentativo presenta il risultato tanto desiderato con la nascita di Maria che avviene nel giugno del 2013. Nel frattempo Valeria ha anche aperto un negozio per articolo per clown che si riscuote un grande successo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori