SCONOSCIUTI/ La storia del fotoreporter Enrico Mascheroni e della moglie Patrizia. Riassunto puntata 7 ottobre

- La Redazione

Nella puntata di martedì 7 ottobre 2014 della trasmissione Sconosciuti La nostra personale ricerca della felicità, è stata raccontata la storia di Enrico Mascheroni e Patrizia Campagner

SCONOSCIUTI
Sconosciuti VI edizione

Nella puntata di martedì 7 ottobre 2014 della trasmissione Sconosciuti La nostra personale ricerca della felicità, in onda su Rai Tre, è stata raccontata la storia di Enrico Mascheroni, di professione fotoreporter, e della moglie Patrizia Campagner, farmacista. La storia ha inizio negli anni ’70 in un piccolo centro della Brianza nel pieno del boom industriale ed economico che pervade tutta lItalia. Enrico nasce in una famiglia molto numerosa composta dai  genitori e sette figli. Il papà di Enrico ha messo su una officina in cui produce pezzi meccanici e vorrebbe che tutti figli in un futuro lavorino nella sua officina. Un pensiero nonché proponimento che Enrico non ha nessuna intenzione di assecondare in quanto sin da quanto ha pochissimi anni rimane affascinato dalle immagini che vede nei libri di geografia e vede crescere dentro di sé il desiderio di viaggiare per il mondo. Un desiderio che sia per le ristrettezze economiche e sia per il volere dei propri genitori non può essere assecondato. Invece, Patrizia nasce in una famiglia benestante in cui il padre Angelo ha avuto la fortuna e la capacità di creare dal nulla una grande azienda. Questo consente a Patrizia di poter soddisfare ogni capriccio tantè che lei stessa ammette che il proprio papà labbia viziata. A differenza di Enrico, Patrizia può soddisfare il proprio desiderio di viaggiare in giro per il mondo e infatti può seguire la propria famiglia che si regala vacanze in diverse parti del mondo come le isole Canarie, le Maldive, la Russia e tantissime altre mete. Comunque Patrizia segue un proprio percorso formativo che la porterà a conseguire la Laurea in Farmacia. Intanto, Enrico alletà di 18 anni si trova davanti a una vera e propria folgorazione quando vede uno dei propri amici acquistare una macchina fotografica. Enrico capisce che il proprio destino sia quello di diventare un fotoreporter per cui con i risparmi che ha messo da parte lavorando nellofficina del padre acquista anche lui una macchina fotografica e in più tutta la strumentazione necessaria per sviluppare le foto. Nei primi periodi Enrico si mantiene lavorando nei matrimoni e nelle cerimonie. Proprio durante un matrimonio, Enrico conosce Patrizia. Tra di loro cè subito una certa sinergia anche se il rapporto non decolla perché Enrico che sa benissimo che per il tipo di professione che sta facendo non può legarsi con nessuno. Nel 1991 mette alla prova Patrizia parlandole del viaggio che vuole fare in Turchia per fotografare la fuga dei curdi dal regime di Saddam Hussein. Patrizia lo vuole seguire e durante il viaggio decisamente denso di difficoltà, si dimostra una compagna di viaggio molto utile. Un anno più tardi arriva una notizia che sconvolge Enrico: Patrizia è in dolce attesa. Luomo vede messa a forte rischio la sua professione ma Patrizia non vuole fargli pressioni sottolineando come lei si prenderà cura della bambina che chiameranno Martina. I due non si sposano e nel 1994 Enrico si reca in Bolivia per un reportage durante il quale viene arrestato. Luomo viene rilasciato dopo qualche giorno e si rende conto che ci sono altre priorità nella vita così chiede la mano di Patrizia ed un paio di anni più tardi nasce anche Alessandro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori